Libri news Giugno 2014

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Inizia la stagione degli ombrelloni! Urge allora fare scorta di libri per le vacanze prossime e per ...

Inizia la stagione degli ombrelloni! Urge allora fare scorta di libri per le vacanze prossime e per cominciare a rilassarsi. Di seguito alcuni titoli di Giugno.

Paulo Coelho
Adulterio

Bompiani, euro 18.00
Linda ha 31 anni e, agli occhi di tutti, la sua vita è perfetta: vive in Svizzera, uno dei paesi più sicuri del mondo, ha un matrimonio solido e stabile, un marito molto affettuoso, figli dolci e educati, e un lavoro da giornalista di cui non si può lamentare. Ma d’un tratto inizia a mettere in dubbio questa sua quotidianità, la prevedibilità dei suoi giorni. Non riesce più a sopportare lo sforzo che le richiede fingere di essere felice. Tutto questo cambia quando incontra per caso un suo innamorato degli anni dell’adolescenza: Jacob. È diventato un politico di successo e, durante un’intervista, finisce per risvegliare un sentimento che la donna non provava da ormai troppo tempo: la passione. Ora Linda sarà disposta a tutto per conquistare quell’amore impossibile, e dovrà esplorare fino in fondo tutte le emozioni umane per poter poi trovare la redenzione.

Gianrico Carofiglio
Una mutevole verità
Einaudi, euro 12.00
Un buon investigatore deve essere capace di costruire una storia, immaginare che cosa è successo prima e dopo il crimine, come in un romanzo. Poi, costruita la storia, deve andare in cerca di ciò che la conferma e la contraddice. Cosí pensa il maresciallo dei carabinieri Pietro Fenoglio, piemontese trapiantato a Bari, che si trova a indagare su un omicidio dove tutto appare troppo chiaro fin dall’inizio. Non fosse che al principale sospettato, su cui si concentra ogni indizio, mancava qualsiasi movente per commettere il delitto. In un folgorante romanzo breve, Gianrico Carofiglio orchestra una storia perfetta e dà vita a un nuovo personaggio: malinconico e lieve, verissimo, indimenticabile

Madeleine Wickam (Sophie Kinsella)
Begli amici!
Mondadori, euro 19.00
E' una splendida e calda domenica di maggio e i Delaneys, come tutti gli anni, aprono i cancelli della loro bella casa e invitano tutto il villaggio per una nuotata in piscina. E' un appuntamento da non perdere e tra i partecipanti ci sono Louise e le sue figlie Amelia e Katie, ma anche il marito, da cui lei si è appena separata, che le lancia sguardi risentiti: quello doveva essere infatti il suo giorno con le bambine, ma Louise non si scompone. In fondo che colpa ne ha se loro preferiscono passare una giornata in piscina con lei? Mentre le figlie sguazzano felici, lei prende il sole beata, persa nei suoi pensieri, tutti rivolti al suo nuovo amore: Cassian, un affascinante avvocato. Ma di colpo, quella che sembra essere una giornata perfetta si trasforma in un incubo a causa di un bruttissimo incidente. Louise si ritrova al centro di un dramma tinto di recriminazioni, gelosie, invidie e cattiverie, travolta da un gioco di potere più grande di lei. Improvvisamente l'intero villaggio viene coinvolto in un dramma familiare e amicizie e affetti si spezzano...

Andrea Camilleri
La piramide di fango
Sellerio, euro 14.00
"Si sono aperte le cateratte del cielo. I tuoni erompono con fragore. Nel generale ottenebramento, e sotto la pioggia implacabile, tutto si impantana e smotta. Il fango monta e dilaga: è una coltre di spento grigiore sulle lesioni e sulle frane. La brutalità della natura si vendica della politica dei governi corrotti, che non si curano del rispetto geologico; e assicurano appalti e franchigie alle società di comodo e alle mafie degli speculatori. A Vigàta dominano le sfumature opache e le tonalità brune delle ombre che si allungano sull'accavallato disordine dei paesaggi desolati; sui lunari cimiteri di scabre rocce, di cretti smorti, e di relitti metallici che sembrano ossificati. Questa sgangherata sintassi di crepature e derive ha oscuri presagi..."

Carlo Lucarelli
Albergo Italia
Einaudi, euro 12.00
Circola in questo breve, felicissimo romanzo di Carlo Lucarelli una leggerezza rara, una gioia di narrare, una sorta di allegra malizia. Entriamo con una naturalezza che ci sorprende in un mondo sconosciuto eppure subito familiare, la Colonia Eritrea: e impariamo a vedere noi stessi – i t’liàn, gli italiani, i «so tutto io», cullu ba’llè, quelli cui piace «di averle pensate loro, le cose» – con gli occhi di un personaggio che non vorremmo lasciare piú: il carabiniere indigeno Ogbà, unito da un patto piú fraterno che di disciplina con il capitano Colaprico. A ogni colpo di scena, e sono tanti, a ogni parziale verità subito caduta, i due anziché deprimersi trovano nel loro rapporto una ragione per continuare, tra bellissime dame che sembrano assorbire sensualità e sprezzatura dall’aria stessa che respirano, ambigue creature del male, monelle prostitute, geologi che forse non sono geologi, furieri furfanti, camerieri magrissimi, e una vera festa di lingue e dialetti nella cornice dello sfavillante, modernissimo, Albergo Italia. Il piú elegante, e anche l’unico, di Asmara, Eritrea, Italia. Che viene inaugurato, ovvio, con un cadavere di faccendiere neanche tanto impiccato, a guardar bene. Quel tanto che basta per iniziare una storia.

Maurizio De Giovanni
In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi
Einaudi, euro 19.50
Il romanzo dell’infedeltà. Immersa nel caldo torrido di luglio e nei preparativi per una delle feste piú amate, la città è sospesa tra cielo e inferno. Quando un notissimo chirurgo cade dalla finestra del suo ufficio, per Ricciardi e Maione inizia una indagine che li porterà nel cuore dei sentimenti e delle passioni piú tenaci e sconvolgenti. Infedeltà e tradimento sembrano connessi in modo inestricabile alla gioia rara dell’amore. Troppo per non rimanerne toccati. Il dubbio e l’incertezza si fanno strada sempre piú nell’animo dei due investigatori, messi di fronte ai lati oscuri dell’anima. Sono le donne della loro vita a reclamare attenzione. La difficoltà di Ricciardi di abbandonarsi all’amore spinge verso inconsueti approdi l’intrepida Enrica e fa osare passi azzardati alla bellissima Livia, mentre per Maione la stessa felicità familiare sembra compromessa.

Valeria Nisticò

 

Fonte foto: www.flickr.com

InfoOggi.it Il diritto di sapere