M5S: Grillo propone divorzio da Ukip in Europa, si vota sul blog

48
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 8 GENNAIO – I pentastellati, tramite la piattaforma Rousseau, votano per l’u...

 ROMA, 8 GENNAIO – I pentastellati, tramite la piattaforma Rousseau, votano per l’uscita dal gruppo EFDD (Europe of Freedom and Direct Democracy), costituito dal Movimento 5 Stelle insieme agli inglesi di Ukip e altre delegazioni minori.

Il divorzio da Ukip, incoraggiato da Grillo nel blog, deriva dalla nuova situazione nell’Unione Europea a seguito della vittoria del Leave nel referendum sulla Brexit con in quale ‘’Ukip ha raggiunto il suo obiettivo politico: uscire dall’Unione europea. Parliamo di fatti concreti: Farage ha già abbandonato la leadership del suo partito e gli eurodeputati inglesi abbandoneranno il Parlamento europeo nella prossima legislatura. Fino ad allora, i colleghi inglesi saranno impegnati a valorizzare le scelte che determineranno il futuro politico del Regno Unito.’’

L’appartenenza al gruppo EFDD pone il Movimento in una situazione di stallo, in cui non è possibile il perseguimento di un obbiettivo comune a livello europeo. ‘’Rimanere in EFDD equivale ad affrontare i prossimi due anni e mezzo senza un obiettivo politico comune, insieme a una delegazione che non avrà interesse a portare a casa risultati concreti -ha aggiunto Grillo- ci ritroviamo nelle condizioni di rimanere in Parlamento con le prerogative derivanti dall'appartenenza a un gruppo politico, ma senza la possibilità di fare il massimo per realizzare il programma del MoVimento 5 Stelle in Europa.’’

Su cosa si vota

Le alternative che si prospettano agli iscritti sono tre: la prima consiste nel confluire nel gruppo politico ALDE, conta 68 eurodeputati e con la presenza del MoVimento 5 Stelle diventerebbe la terza forza politica al Parlamento europeo, una seconda alternativa consiste nell’appartenenza al gruppo dei Non Iscitti mentre l’ultima può essere votata per decidere di non lasciare l’EFDD.

 

Maria Azzarello

InfoOggi.it Il diritto di sapere