• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Magna Graecia Film Festival, al via una festa della cultura a 360°

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 31 LUG - È ufficialmente iniziato il Magna Graecia Film Festival 2021. Una kermesse che, nell’anno della sua maggiore età, rinforza vigorosamente l’offerta mantenendo la sua peculiarità: tutti i numerosi eventi sono gratuiti. Stringe in un abbraccio generoso tutta la città di Catanzaro, dal centro storico fino al mare. Dieci giorni di grande festa culturale allieteranno il capoluogo che sarà elevato a capitale del cinema.

“Il Magna Graecia Film Festival appartiene alla città di Catanzaro. Per questo motivo abbiamo confermato il nostro sostegno nonostante le criticità del omento. La tenacia, l’ottimismo e il sorriso che hanno contraddistinto sempre questo festival hanno fatto sì che si potenziasse il motore economico, sociale e culturale della città” ha sottolineato l’Assessore alla Cultura del Comune di Catanzaro Ivan Cardamone nella conferenza stampa inaugurale che si è tenuta oggi presso l’hotel Perla del Porto.

“Con grande gioia vi annuncio che apriremo la diciottesima edizione  questa sera con il premio Oscar Nick Vallelonga e la chiuderemo con un altro Premio Oscar, Paul Haggis. Entrambi, autori di veri e propri capolavori, terranno una masterclass gratuita, così come i grandi Gioacchino Criaco, John Savage,  Marco Risi, Peter Greenaway e Saskia Boddeke. È arrivata anche la conferma della presenza del Procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri. E non finisce con questi dieci giorni straordinari, perché continuerà il Magna Graecia School che ha avuto grande successo e a Settembre partiremo col Magna Graecia Experience. Grazie a questa nuova iniziativa porteremo il Cinema a tante persone fragili che altrimenti non ne avrebbero la possibilità, aiutando, così, anche le loro famiglie. Sono felice di comunicarvi che nella graduatoria ministeriale il Magna Graecia è secondo soltanto al Giffoni Festival. Cercate di cibarvi di cose belle, ingentiliscono l’animo e vi rendono migliori” ha affermato l’amatissimo Direttore Artistico Gianvito Casadonte .

A spiegare le novità e il filo conduttore del festival è stato Antonio Capellupo, al fianco del Direttore Artistico nell’organizzazione:“Quest’anno le location sono tre: l’Area Porto di Catanzaro Lido che ospiterà le serate evento e il concorso delle Opere Prime e Seconde italiane; il Supercinema ospiterà il nuovo concorso delle Opere Prime e Seconde Internazionali curate dalla giornalista Silvia Bizio e una serie di eventi speciali; il Chiostro del San Giovanni, luogo tradizionale delle masterclass, che ospiterà anche la competizione delle Opere Prime e Seconde del cinema documentario curata da me, e la sezione Sguardi di Calabria. La realtà sarà centrale nella narrazione di questo festival. Questa edizione più che mai riuscirà ad abbracciare il cinema, il teatro, la musica, la rete, in una festa della cultura a 360°”.

Sono intervenute per una saluto Carolina Di Domenico, conduttrice, e Greta Ferro, madrina. Ha risposto alle domande dei giornalisti Lamberto Sanfelice, regista del primo film in concorso, Futura.

Appuntamento questa sera ore 21:00 all'Area Porto di Catanzaro.

Saverio Fontana