• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Maltempo: pioggia e vento in Calabria, cresce livello fiumi. numerosi interventi dei VVF

Calabria > Catanzaro

CATANZARO, 14 DIC - Pioggia intensa e vento molto forte hanno imperversato nelle ultime ore in Calabria. Le raffiche che in molti casi continuano a soffiare hanno interessato in modo particolare il versante tirrenico della regione con valori superiori ai 70 chilometri orari. A Mormanno, secondo l'Arpacal, si è registrato un valore di raffica pari a circa 120 km/h, poco più basso a Motta San Giovanni circa 110 km/h, a Gimiglino-Corbino 106 km/h, in quella di Altilia 96 km/h.

La pioggia caduta incessantemente nelle 24 ore ha fatto segnare registrati valori significativi nel cosentino a Domanico (124 mm), San Sosti (107 mm), Altilia (106 mm). Attenzione anche ai livelli raggiunti dai corsi d'acqua con un generale innalzamento del livello idrometrico. In particolare il Crati, alla sezione di Sibari, ha superato i 4 metri.

"Al momento - fa sapere l'Arpacal - si registrano precipitazioni residue soprattutto sul versante ionico meridionale, mentre la ventilazione continua ad essere molto sostenuta". Neve sui principali rilievi.

Aggiornamento Vigili del fuoco:  Lamezia Terme Questa notte squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Lamezia Terme è intervenuta sulla SP 105 direzione Terme di Caronte  chiusa su entrambe le corsie di marcia da una grossa radice caduta su sede stradale a  seguito di una frana.

La stessa veniva tagliata e spostata a lato della carreggiata favorendo il passaggio delle automobili. Sulla provincia di Catanzaro, la zona del Lametino quella più colpita. Dal tardo pomeriggio di ieri e per tutta la notte hanno operato 4 squadre ininterrottamente e la squadra dei Vigili del Fuoco volontari di Martirano Lombardo

Aggiornamento maltempo Motonave porta auto rompe ormeggi a Gioia Tauro

La motonave porta auto "Grande Mirafiori", ormeggiata nel porto commerciale di Gioia Tauro, a causa dell'imperversare del maltempo e delle forti raffiche di vento che hanno raggiunto i 70 nodi, ha rotto gli ormeggi andando a finire nel bacino portuale.

Allo scopo di fronteggiare l'emergenza sono intervenuti, su disposizione della Capitaneria di porto di Gioia Tauro, tre rimorchiatori, due piloti e quattro ormeggiatori. Presente anche una motovedetta mobilitata per eventuali interventi di salvataggio in mare. Dopo alcune ore, nonostante le condizioni meteo-marine avverse e il fortunale che si è abbattuto sulla zona, la motonave è stata ormeggiata in sicurezza lungo la banchina di levante. L'intervento, coordinato dalla Capitaneria di Porto, ha evitato il verificarsi di danni a persone, cose e infrastrutture che avrebbero potuto essere di non lieve entità.

Aggiornamento 

Comando VIBO VALENTIA

Sono stati oltre 45 gli interventi effettuati dai vigili del fuoco del Comando provinciale di vibo valentia  a partire dalle 22 di ieri 13 dicembre.
Gli interventi hanno interessato alberi, insegne, pali telefonici e di energia elettrica divelti a causa del forte vento.
Da segnalare inoltre alcuni tetti scoperchiati a pizzo nicotera e vibo valentia.
In quest'ultimo caso si è trattato del tetto della scuola  media Garibaldi sita in piazza Martiri d'Ungheria dove il vento ha divelto diversi metri di scossalina.
I comuni maggiormente interessati sono vibo valentia,   nicotera, maierato,  pizzo,  soriano,  filandari,  san Nicola,  gerocarne, jonadi filadelfia e rombiolo.
Per  fronteggiare le numerose richieste di intervento sono state richiamate due squadre di turno libero che si sono aggiunti al dispositivo ordinario di soccorso.
Al momento sono in coda circa 25 richieste di intervento.
Aggiornamento delle 11.30