• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Marò: c'è attesa per l'udienza del 16 Dicembre

Puglia

NEW DELHI (INDIA), 13 DICEMBRE 2014 - Una nuova udienza attende i due Marò, ormai da due anni bloccati in India per aver ucciso due pescatori indiani durante un'operazione in acque internazionali. Se per Massimiliano Latorre è stato disposto dalla Corte Suprema indiana il rientro in patria per motivi umanitari (il militare aveva avuto un serio problema di salute e doveva rimpatriare per curarsi), Salvatore Girone è rimasto in India, ad attendere una decisione.[MORE]

Nella prossima udienza del 16 Dicembre, la Corte dovrà pronunciarsi sulla possibilità di concedere una libertà provvisoria ai due militari. La questione riguarda anche Massimiliano Latorre, in quanto le autorità italiane si sono formalmente impegnate a riconsegnarlo alle autorità indiane una volta che il militare risolverà i suoi problemi di salute.

Fino a questo momento, Salvatore Girone è stato ospite presso una struttura militare italiana in India, con l'obbligo di firma settimanale alla stazione di polizia locale.

Nell'udienza si vaglieranno le proposte della difesa dei due militari italiani e si verificheranno le posizioni del ministero indiano e della Nia (autorità antiterrorismo) sulla vicenda. Le autorità italiane saranno vicine ai Marò attraverso l'ambasciata in India, che sta seguendo dall'inizio la complessa vicenda diplomatica.

(Foto secoloditalia.it)

Annarita Faggioni