Messina, anziana rapinata e violentata da due minorenni

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Choc a Messina. Una donna di 90 anni è stata aggredita, picchiata e violentata da due minorenni di ...

Choc a Messina. Una donna di 90 anni è stata aggredita, picchiata e violentata da due minorenni di 14 e 17 anni. Si sono presentati a casa dell’anziana e lei li ha fatti entrare perché uno dei due era amico del nipote, ma non avrebbe mai potuto immaginare che dopo pochi minuti sarebbe stato l’inizio di un’escalation di terrore e violenza. 

Entrati nell’appartamento, i giovani hanno iniziato a rovistare nei mobili dell’anziana alla ricerca di denaro e gioielli. La donna ha opposto resistenza e in quel momento i due si sono trasformati in aguzzini feroci, privi della minima empatia. Scaraventata a terra, selvaggiamente picchiata e infine abusata sessualmente. Dopo aver compiuto la nefandezza e sottratto alcuni oggetti preziosi, gli aggressori sono fuggiti. 

Ferita, umiliata, sanguinante, sotto shock e in preda ai dolori del pestaggio, la donna ha trovato la forza per contattare la figlia raccontandole l’accaduto. Sul posto è arrivata la Polizia, e agli agenti l’anziana ha raccontato l’agghiacciante ed efferata violenza subita. Stando a quanto si apprende, la novantenne è stata ricoverata in ospedale a seguito delle ferite, escoriazioni e fratture multiple, i segni dell’esecrabile ed inaudita aggressione. 

Grazie alla minuziosa descrizione resa dalla vittima, i responsabili del gesto sono stati individuati e fermati. La Polizia li avrebbe trovati con gli abiti ancora sporchi di sangue e ha recuperato il maltolto. I due aggressori sono stati prima condotti in un centro di prima accoglienza presso il Tribunale per i minorenni di Messina e ora si trovano in carcere con l'accusa di rapina aggravata, tentato omicidio e violenza sessuale possesso di oggetti "atti a offendere". 

Luigi Cacciatori 

InfoOggi.it Il diritto di sapere