• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Meteo: Tempesta invernale sull'Italia, neve copiosa, previsioni su Nord, Centro, Sud e Isole

Liguria

Bassa pressione sulle nostre regioni, è maltempo. Forte maltempo in arrivo sull'Italia: tra il 27 e il 28 Dicembre deciso peggioramento delle condizioni meteo su molte regioni: arriva la tempesta invernale. La neve cadrà copiosa sui rilievi.[MORE]

SITUAZIONE - Dal 26 Dicembre l'alta pressione è destinata ad abbandonare il nostro Paese, a seguito della discesa dal Nord Atlantico della depressione d'Islanda che tuffandosi nel Mediterraneo creerà una bassa pressione sull'Italia.

27 DICEMBRE - Al Nord, cielo coperto con piogge via via più diffuse, ma generalmente di debole o moderata entità; neve copiosa sopra 600/800 metri. Migliora dalla sera a partire dal Nordovest. 
Al Centro, coperto ovunque con precipitazioni sparse e temporali, anche in Sardegna. Precipitazioni più deboli sulle coste adriatiche.

Piogge forti sul Lazio, anche a carattere di nubifragio; neve diffusa in Appennino sopra 1000/1100 metri.
Al Sud, peggiora in Campania e poi Sicilia con piogge e locali temporali. In serata piogge sparse anche sul resto delle regioni.

28 DICEMBRE - Irrompono venti forti di Maestrale e Ponente: il tempo migliora, soprattutto al Nordovest; ancora instabile al Nordest e sulla Romagna, con piogge moderate.
Le precipitazioni riguarderanno ancora il Centro, dai settori tirrenici verso quelli adriatici, e il Sud, segnatamente le zone tirreniche.

VENTI - Dalla sera e notte dai quadranti meridionali i venti inizieranno a disporsi di Maestrale e Ponente. Come ci mostra la mappa in allegato, soffieranno con velocità fino a 100 km/h, soprattutto sul mar Tirreno e mar di Sardegna, meno impetuosi sul mare Adriatico.

 

MARI - Vista l'intensità del vento il mare come risposta aumenterà il suo moto ondoso. Ecco allora che il mar di Sardegna diventerà addirittura grosso con onde alte anche 6 metri od oltre. Mar Tirreno, canale di Sicilia e mar Ionio agitato o molto agitato, con onde sui 4/5 metri di altezza. Moto ondoso decisamente inferiore sul mare Adriatico.
Attenzione alle coste tirreniche dove sono attese forti mareggiate, come del resto su quelle occidentali sarde.

TEMPERATURE - Pressoché stazionarie, o in contenuta diminuzione.
Notizia segnalata da (iLMeteo)