Minacce per import illegale auto a Potenza, 9 misure cautelari

164
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
POTENZA, 4 DICEMBRE - Avrebbero rivolto gravi minacce, anche di morte, nei confronti di un funz...

POTENZA, 4 DICEMBRE - Avrebbero rivolto gravi minacce, anche di morte, nei confronti di un funzionario dell'Agenzia delle Entrate, per costringerlo ad agevolare le procedure di immatricolazione di varie autovetture importate dall'estero, nonostante le gravi irregolarità amministrative riscontrate. E' uno dei particolari emersi nell'operazione condotta dalla Squadra Mobile di Potenza e dal commissariato di Melfi della Polizia che ha portato in mattinata all'esecuzione di nove misure cautelari personale ed al sequestro di beni e societa' attive nel settore della rivendita di auto e moto del valore di centinaia di migliaia di euro.
Nel corso delle indagini coordinate dalla Procura di Potenza, sono emersi reati di intestazione fittizia di beni e false fatturazioni per operazioni inesistenti commessi nella provincia di Potenza al fine di eludere i vincoli e gli effetti ablativi delle disposizioni Antimafia in materia di misure di prevenzione. I dettagli dell'operazione saranno illustrati in mattinata nel corso di una conferenza stampa convocata alle 11 in Procura a Potenza.

InfoOggi.it Il diritto di sapere