Ministro Tria, certi titoli dei giornali "distraggono" i mercati

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
SHANGHAI, 1 SETTEMBRE - Fitch ha mantenuto il voto sul debito, conservando il BBB già stabil...

SHANGHAI, 1 SETTEMBRE - Fitch ha mantenuto il voto sul debito, conservando il BBB già stabilito, ma ha abbassato l'outlook da stabile a negativo. L'agenzia di rating ha successivamente posto l'accento sui provvedimenti promessi dal governo, sull'alleggerimento fiscale che Lega e M5S vorrebbero portare a termine e ha anche parlato di un rischio elezioni anticipate probabilmente al 2019.

E’ arrivata durante la notte la risposta del ministro dell'Economia, Giovanni Tria, che prende le distanze dai ‘titoli di alcuni giornali’ sulla situazione finanziaria italiana che a suo dire a volte distraggono i mercati con il loro allarmismo.

Da Shanghai, dove si trova in visita, il ministro ha ricordato che "Sono venti anni che l'Italia ha un surplus primario ed è un caso unico in Europa". “L'Italia ha un debito che viene da lontano" - ha proseguito Tria - “ma non c'è una ‘finanza allegra’. Al contrario, c'è un ‘comportamento generalmente virtuoso’ che passa attraverso vari governi.”

“Tra poco non ci sarà più il problema di convincere su azioni future, ma ci saranno le azioni" per rassicurare le agenzie di rating” - ha continuato il ministro - "Il mantenimento del rating, come il rinvio del giudizio da parte di Moody's, significa che le agenzie di rating stanno aspettando le azioni del governo".

"Questi sono i fatti", ha concluso Tria, "ma è chiaro che se c’è una campagna in cui si mette in dubbio che uno possa sostenere o pagare gli interessi sul nostro debito, allora è chiaro che può esserci qualche perturbazione. Però scompariranno nel corso del mese prossimo".

Nello svolgimento della conferenza stampa a Shanghai, il ministro ha poi asseverato: "Poichè il programma di governo che si sta mettendo a punto risponde alle linee che sono già state più volte espresse ufficialmente, sia dal presidente del Consiglio e sia da me, sia a giugno e sia ad agosto, evidentemente questo non ha convinto perchè erano dichiarazioni" – ha aggiunto ancora il minidtro - "Penso che questi giudizi verranno corretti e verranno corretti in senso positivo sono giudizi che non si basano su situazioni di fatto, ma si basano su attribuzioni di intenzioni al governo, che evidentemente differiscono dalle intenzioni dichiarate dal governo".

Luigi Palumbo

Fonte immagine: Shanghai Stock Exchange

InfoOggi.it Il diritto di sapere