• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Palermo: l'argentino Schelotto è il nuovo tecnico

Sicilia

PALERMO, 12 GENNAIO 2016 - Dopo 4 sconfitte, due vittorie e un pareggio, racimolate in sette partite di campionato, il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, ha esonerato il tecnico Davide Ballardini. Al suo posto arriva l’argentino Guillermo Barros Schelotto che in panchina sarà affiancato da Fabio Viviani, già vice di Giuseppe Iachini, sollevato dall’incarico lo scorso 10 novembre dopo la vittoria interna con il Chievo. Per il Palermo si tratta dunque del secondo esonero stagionale. [MORE]

Tramite una conferenza stampa via Skype, Zamparini ha spiegato: «Ballardini si è auto esonerato, un allenatore non può comportarsi così e stiamo valutando una soluzione con i miei legali». «Schelotto – ha proseguito- sarebbe dovuto venire a giugno, ma visto quello che è successo ho anticipato i tempi. In più abbiamo Viviani che conosce la squadra, quindi non metto i giocatori in mano a un allenatore bravo ma che non conosce il campionato. Per questo c’è Viviani che lo aiuterà a lavorare. Ho interpellato anche Vazquez. Tutta l’Argentina lo conosce».
«Perché non ho pensato a Iachini? Deve tornare sulla terra
–ha spiegato il presidente rosanero- Schelotto è un allenatore che ha voglia di lavorare ed ha aspirazione di allenare squadre come il Manchester United».

L’ex allenatore Iachini era stato contattato dal presidente dopo la sconfitta con la Fiorentina, ma per rientrare aveva chiesto delle garanzie in chiave mercato e in ambito gestionale.

La decisione di esonerare Ballardini, la cui “avventura” al Palermo è durata otto partite, è maturata dopo la vittoria di ieri contro il Verona, seguita dallo sfogo del portiere e capitano Stefano Sorrentino, che ha nei fatti destituito il suo allenatore.
«Ballardini non ha mai parlato con noi. Né prima, né dopo la partita. Quanto successo ha dell'incredibile. La squadra ha giocato e vinto da sola, preparando nel migliore dei modi una partita che valeva sei punti», questo l’attacco del capitano del Palermo all’ormai ex tecnico rosanero.

[foto: gazzetta.it]

Antonella Sica