Patteggiamento per guida in stato di ebbrezza: effetti sulla sospensione della patente.

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
4 GENNAIO 2016. La domanda che ci poniamo e alla quale cercheremo di dare una risposta, è: &l...

4 GENNAIO 2016. La domanda che ci poniamo e alla quale cercheremo di dare una risposta, è: “La scelta del patteggiamento nel reato di guida in stato di ebbrezza ha effetti sulla pena accessoria della sospensione della patente?”  


Si ricorda che la sospensione della patente è per sua natura una pena amministrativa, questa precisazione ritornerà utile nella risposta alla domanda sopra formulata.


La sospensione della patente è prevista e disciplinata dall’art 186 comma 2 del Codice della Strada che così recita: “All'accertamento del reato consegue in ogni caso la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida da uno a due anni.”


E’ il caso di un automobilista che in primo e secondo grado viene condannato per guida in stato di ebbrezza con l’applicazione della pena accessoria della sospensione della patente.

Ritendo errata la pronuncia dei Giudici, decide di ricorrere in Cassazione contestando proprio la pena della sospensione della patente di guida.
La Corte di Cassazione, facendo chiarezza, stabilisce che anche in caso di patteggiamento, il giudice non può omettere di applicare la sanzione della sospensione della patente.

La Corte ha, infatti, precisato che in tal caso non può parlarsi di applicazione di sanzione amministrativa in difetto di accertamento di un reato, perché con il patteggiamento, pur applicandosi la pena senza giudizio, si provvede comunque ad accertare il reato e trattandosi di sanzione amministrativa non richiede un giudizio di responsabilità penale.

Con una Sentenza successiva i giudici di legittimità hanno ulteriormente precisato che la sospensione della patente di guida va applicata anche quando le parti del procedimento, deciso con patteggiamento, non vi abbiano fatto riferimento nell'accordo.


Alla luce di quanto esposto possiamo finalmente dare una risposta al nostro quesito, che senza ombra di dubbia sarà negativa: nonostante il patteggiamento, il conducente che si sia messo alla guida in stato ebbrezza non potrà comunque "salvarsi" dal ritiro della patente".

Avv Miriam Muscolo Staff Giuridico Avvocato Express.

InfoOggi.it Il diritto di sapere