Piattaforma e-commerce: il museo dei gusti anche sul web

9
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PESCARA, 13 AGOSTO 2013 - Grazie ad un finanziamento della Regione Abruzzo, la Provincia di Pescara ...

PESCARA, 13 AGOSTO 2013 - Grazie ad un finanziamento della Regione Abruzzo, la Provincia di Pescara ha ottenuto 310 mila euro per la realizzazione di una piattaforma e-commerce.
 Il museo dei gusti delle terre pescaresi si arricchisce di un'altra vetrina. Infatti, a dare supporto agli spazi che saranno allestiti all'interno del Museo delle Genti d'Abruzzo, interverrà un modernissima piattaforma di e-commerce con l'obiettivo di aumentare la vendita delle produzioni tipiche locali della Provincia di Pescara.

Ieri è stata sottoscritta la convenzione con l'Agenzia per l'Informatica della Regione Abruzzo, per la realizzazione del negozio virtuale.
Il museo dei gusti delle terre pescaresi è un vero e proprio programma che prevede tre moduli: il primo è la vetrina che sarà realizzata a Pescara vecchia (presentato pochi giorni fa), il secondo è la penetrazione verso l'interno del territorio provinciale in quei comuni che hanno un museo e condividono la strategia di integrarlo con una sala per degustazione e vendita di prodotti tipici, mentre il terzo è, appunto, la piattaforma di e-commerce, per la quale oggi è sottoscritto un'apposita convenzione con la Regione Abruzzo.
 
Il progetto è stato finanziato per 310 mila euro a seguito del bando "premialità" attraverso il quale, il vice presidente della Giunta regionale d'Abruzzo, Alfredo Castiglione, ha inteso stimolare le Amministrazioni locali ad aggregarsi in progetti strategici che, utilizzando le soluzioni ICT, potessero sostenere la ripresa economica dei territori di riferimento.
Secondo Castiglione, "la Provincia di Pescara, e in particolare l'assessore Angelo D’ Ottavio, dimostrano, ancora una volta, grande passione e competenza. Il progetto "museo dei gusti" è un programma organico di interventi che vede la partecipazione di tanti partner e la Provincia di Pescara è riuscita ad architettarlo tutto, senza dover fare ricorso a neppure un euro del proprio bilancio, ma ricercando le risorse sui vari bandi che la Regione Abruzzo e la Commissione Europea hanno messo a disposizione delle Amministrazioni pubbliche".
 
Ancora Castiglione: "Il commercio elettronico ha dei tassi di sviluppo straordinari, negli ultimi anni è cresciuto in Italia, come nel mondo, e per il 2013 è prevista una ulteriore crescita stimata intorno al 20%, possiamo certamente affermare che è un mercato che non conosce crisi, e sono, anche per questo, molto soddisfatto di questo progetto".
Alla firma della convenzione, oltre a Castiglione e D'Ottavio, hanno partecipato anche il Direttore generale della Provincia di Pescara, Fabrizio Bernardini, con il presidente di Pescara Innova, Emiliano Di Genova.

Rocco Zaffino

InfoOggi.it Il diritto di sapere