Popolare di Vicenza, stanziati 2 milioni per i clienti disagiati

55
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VENEZIA - Il nuovo Consiglio d'Amministrazione della Banca Popolare di Vicenza, stando a quanto rico...

VENEZIA - Il nuovo Consiglio d'Amministrazione della Banca Popolare di Vicenza, stando a quanto ricostruito dall'Agenzia AGI al termine della seconda riunione dell'organo, ha istituito un fondo da due milioni di euro per fare fronte alle situazioni di particolare disagio per i clienti. 

Il fondo, pur essendo rivolto ai clienti, riguarderebbe anche i soci, considerato che la maggior parte degli azionisti dell'istituto sono anche correntisti. Il board presieduto da Gianni Mion, chiamato alla guida dopo l'ingresso del fondo "Atlante" nel capitale sociale della Banca, ha deliberato anche il mandato per Francesco Iorio, Amministratore Delegato dell'istituto di credito, ad "avviare senza indugio tutte le attività necessarie per la vendita degli crediti deteriorati", i cosiddetti Npl - Non Performing Loans.

Infine, sono state approvate anche le prime disposizioni per l'azione di responsabilità verso la precedente gestione. Per quanto riguarda la raccolta, invece, il board segnala che l'andamento mostra segnali positivi, soprattutto grazie ad alcune iniziative commerciali legate ai tassi per riportare la banca ad essere competitiva sul mercato.

Daniele Basili

immagine da forexinfo.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere