Primo maggio 2013 a Taranto: "Si ai diritti, no ai ricatti"

53
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TARANTO, 18 APRILE 2013 - Dal comitato “Cittadini e lavoratori liberi e pensanti” &egrav...

TARANTO, 18 APRILE 2013 - Dal comitato “Cittadini e lavoratori liberi e pensanti” è nata l’idea di organizzare proprio in occasione del primo maggio, una grande manifestazione musicale, di denuncia e di confronto incentrata sulla crisi del lavoro che coinvolge tutta la nazione.

Si riparte proprio dalla città di Taranto per dare un segnale forte. Da qui dove il termine “lavoro” appare come un sogno irrealizzabile. Da qui dove la percentuale di disoccupazione è pari al 44 %. Da qui dove precarietà e devastazione sociale sono all’ordine del giorno. L’evento si terrà nell’area del Parco Archeologico di Solito-Corvisea, un polmone verde della città a molti sconosciuto, che presenta ancora vecchie mura greche a testimonianza dell’importante storia tarantina.

Il primo a mettersi in gioco e a dare un senso all’idea del comitato è il noto attore Michele Riondino, che essendo nato a Taranto, ha subito accolto la proposta impegnandosi per far si che la manifestazione abbia un’ottima riuscita.

Tra gli organizzatori, Andrea Rivera, in conferenza stampa, sottolinea lo spirito di “LIBERI e PENSANTI”, con la speranza che partendo da Taranto, da domani si possa parlare di un Primo Maggio itinerante, che vada incontro alle città devastate dai problemi “a volte” dimenticati dalle istituzioni.

Le adesioni fino a questo momento sono molte e le ricordiamo tutte: Fiorella Mannoia, Francesco Baccini, Luca Barbarossa, Bonomo, Pierpaolo Capovilla, Chitarre e Tammorre, Diodato, Elio Germano e le Bestie Rare, Fido Guido, Lady Coco, Leitmotiv, Luminal, Nadàr Solo, Officina Zoè, Orchestra Popolare Ionica, Michele Riondino & the Revolving Bridge, Andrea Rivera, Sciamano & Mosca 58, Riccardo Sinigallia, Daniele Sepe, Tarentum Clan, The Niro, Giovanni Truppi.

La manifestazione sarà così articolata:

Ore 10-14: dibattiti e interventi da parte di numerose associazioni che discuteranno sulla crisi del mercato del lavoro, del problema ambiente e salute, tutto coordinato da tre diverse testate giornalistiche

Ore 15-24: Megaconcertone con presentazione delle associazioni e dei movimenti partecipanti

L’intero evento è completamente autofinanziato , per questo è disponibile un codice IBAN con cui è possibile fare delle donazioni con un bonifico intestato a: APS Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti - codice Iban IT IT23C0335967684510700153304 - Causale: "erogazione 1 Maggio".

InfoOggi.it Il diritto di sapere