Puglia, arriva il bando per qualificare i servizi di placement all'interno delle scuole post-diploma

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BARI, 7 OTTOBRE 2013 - E' stato reso noto questa mattina, nel sito della Regione Puglia, la pubblica...

BARI, 7 OTTOBRE 2013 - E' stato reso noto questa mattina, nel sito della Regione Puglia, la pubblicazione del bando per realizzare e qualificare i servizi di placement all’interno delle scuole post-diploma. Di seguito il comunicato:

Il 7 Ottobre la Regione Puglia ed Italia Lavoro - nell’ambito del programma FixO “Scuola &Università” - pubblicano un bando per realizzare e qualificare i servizi di placement all’interno delle scuole secondarie superiori. La finalità del programma è favorire l’occupazione di diplomandi e diplomati e ridurre i tempi di transizione dalla scuola al mondo del lavoro, fornendo loro gli strumenti e il supporto per una proficua ricerca di opportunità lavorative.

Attraverso l’avviso pubblico, che resterà aperto fino al prossimo 18 Novembre, verranno selezionate 24 scuole che beneficeranno di un contributo, fino a un massimo di 30 mila euro,e dell’assistenza tecnica di Italia Lavoro per strutturare e rafforzare i servizi di placement e di orientamento al lavoro e alle professioni. L’obiettivo è di coinvolgere almeno 3600 diplomati e diplomandi pugliesi in percorsi personalizzati di orientamento e placement. Possono partecipare al bando le scuole, statali e paritarie, aventi la sede legale o le sedi didattiche nel territorio regionale, in forma singola o associata.

Possono quindi candidarsi le seguenti tipologie di scuole: • istituti tecnici; • istituti professionali; • istituti d’istruzione superiore con almeno un indirizzo di studio tecnico o professionale; • reti di istituti, composte eventualmente anche da licei, il cui soggetto capofila sia un istituto tecnico o professionale o un istituto d’istruzione superiore con almeno un indirizzo di studio tecnico o professionale. La domanda di partecipazione può essere presentataa partire dalleore9,30 del 3 ottobre 2013 fino alle ore 16,00 del 18 novembre 2013. Il bando viene pubblicato su www.italialavoro.it, www.regione.puglia.it, www.sistema.puglia.it, www.pugliausr.it.

La Regione Puglia, Assessorati al Lavoro e al Diritto allo Studioe Formazione ed Italia Lavoro realizzeranno incontri specifici di presentazione dell’avviso in tutti i territori delle province pugliesi, attraverso il coinvolgimento delle Province pugliesi e degli Uffici scolastici provinciali. "Con questa misura la Regione Puglia insieme a Italia lavoro - dichiara l’assessore Sasso- contribuisce a rafforzare nelle scuole le attività di orientamento nei confronti di studentesse e studenti finalizzate, anche attraverso la conoscenza del mondo del lavoro e delle realtà produttive, a maturare scelte autonome e consapevoli".

“Si tratta di un altro tassello nella costruzione di un sistema di servizi per il lavoro in cui tutti i soggetti collaborino per favorire l’inserimento lavorativo delle giovani generazioni che sono le più penalizzate dalla crisi economica”, conclude l’assessore al lavoro Leo Caroli.

(Fonte Regione Puglia)

 

Elisa Signoretti
 

InfoOggi.it Il diritto di sapere