Renzi: «Disciplinare la responsabilità civile dei magistrati»

6
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FIRENZE, 31 OTTOBRE 2013-«Negli ultimi vent'anni e' stato impossibile anche discutere soltanto...

FIRENZE, 31 OTTOBRE 2013-«Negli ultimi vent'anni e' stato impossibile anche discutere soltanto della responsabilita' civile dei magistrati perche' aveva un retrogusto di ritorsione. Terminata l'era berlusconiana, e' giunta l'ora di una radicale riforma della giustizia che disciplini la responsabilita' civile dei magistrati nel rispetto degli standard europei». Con queste parole Matteo Renzi in un colloquio con Bruno Vespa avvenuto ieri per il libro "Sale, zucchero e caffe. 'L’Italia che ho vissuto da nonna Aida alla Terza Repubblica"  esprime la sua posizione sul delicato tema della giustizia.

Per il primo cittadino di Firenze occorre che la riforma della giustizia non sia «un pasticcio all'italiana ma una cosa seria che rappresenti la garanzia migliore per il magistrato serio. Abbiamo affrontato per primi questo tema nella Leopolda del 2011, in tempi non sospetti. Ma naturalmente la priorita' assoluta e' il funzionamento della giustizia». 

Davide Scaglione

InfoOggi.it Il diritto di sapere