Riaperto al pubblico l'acquedotto romano di Aymavilles

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AYMAVILLES, 28 LUGLIO 2014 – Riapre al pubblico uno dei monumenti più interessant...

 AYMAVILLES, 28 LUGLIO 2014 – Riapre al pubblico uno dei monumenti più interessanti della Valle d'Aosta, il ponte acquedotto di Pont d'Aël, a Pondel, frazione di Aymavilles, un gioiello di ingegneria d'epoca romana, che è stato chiuso per un lunghissimo periodo per lavori, scavi archeologici e restauri. Il ponte potrà nuovamente essere ammirato sia all'esterno che all'interno: l'apertura ufficiale è avvenuta lo scorso 26 luglio per tre giorni, un vero e proprio successo in quanto ad affluenza; si ripeterà il prossimo fine settimana, dal 7 al 10 agosto, su prenotazione (si può chiamare al numero verde 800 110 051 tutti i giorni dalle 8 alle 17).

Si può effettuare una visita circolare, che mostra chiaramente la doppia funzione di acquedotto e di ponte della struttura. Inizialmente si attraversa il ponte, per poi entrare all'interno del monumento, passando per il sentiero che consentiva il passaggio di persone e di animali. Un vicolo stretto di pietra nascosto alla vista e perfettamente conservato. Lungo il tragitto sono stati posizionati dei pannelli trasparenti, attraverso i quali è possibile ammirare le fondamenta dell'acquedotto, dando inoltre l'impressione di essere sospesi nel vuoto.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere