• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Rifiuta sangue, Testimone Geova salvato da tecnica bloodless

Piemonte

Rifiuta sangue, Testimone Geova salvato da tecnica bloodless. Dissezione aorta, paziente con volo-ambulanza da Napoli a Torino
TORINO, 23 GENNAIO - Un napoletano di 62 anni, colpito da dissezione aortica, è stato salvato al Maria Pia Hospital di Torino, grazie a una innovativa tecnica chirurgica che non prevede trasfusioni di sangue. L'uomo è Testimone di Geova e, nel rispetto del suo credo, ha rifiutato l'intervento con la tecnica tradizionale, che prevede numerose trasfusioni. [MORE]

Per il trasferimento da Napoli, primo caso in Italia per una dissezione aortica, è stato utilizzato un volo-ambulanza. L'operazione, all'inizio di gennaio, è stata resa nota soltanto oggi. Struttura di Alta Specialità di GVM Care & Research, il Maria Pia Hospital è specializzato nella chirurgia bloodless. L'intervento è durato cinque ore ed è perfettamente riuscito. Il paziente sta bene e presto potrà tornare alla sua normale quotidianità.

La tecnica utilizzata, utile non solo per i Testimoni di Geova, punta a ridurre al minimo le perdite di sangue e al suo
recupero nelle singole fasi procedurali.