• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Ringraziamenti alle Squadre dei Vigili del Fuoco per soccorso a Sant'Elia a Pianisi [Foto]

Molise

SANT'ELIA-PIANISI (CB), 19 GENNAIO 2016 - Come ogni anno risulta, insufficiente la somma di 3.500,00 euro per un adeguato Piano di sgombero neve nel comune di Sant’Elia a Pianisi.

Occhiello: “Il capogruppo dell’opposizione, Maria Saveria Reale, coglie l’occasione per ringraziare i Vigili del Fuoco di Santa Croce di Magliano che hanno liberato la strada e consentito ad un familiare di raggiungere il capoluogo per un controllo clinico”. [MORE]

Come ribadito in più circostanze dal gruppo di opposizione “Partecipazione e Rinnovamento” di Sant’Elia a Pianisi, nel corso delle sedute consiliari ed anche in considerazione delle lagnanze e delle critiche, manifestate sui social network soprattutto dai residenti delle zone periferiche impossibilitati a svolgere le proprie attività, risulta assolutamente insufficiente ed inadeguata la somma di 3.500,00 euro che l’amministrazione comunale destina sistematicamente al Piano neve, dando così seguito all’insoddisfacente operato delle precedenti legislature.

Nonostante le reiterate richieste dei consiglieri, ancora una volta, dopo l’abbondante nevicata, i santeliani hanno dovuto fare i conti con strade intransitabili ed innevate, dovendo affrontare le solite difficoltà per la mancanza di un efficiente piano di sgombero neve, da predisporre, preferibilmente, come suggerito dall’opposizione da alcuni anni, con largo anticipo per evitare che il paese si paralizzi, come sempre, sotto la coltre nevosa.

Inoltre, può accadere, come verificatosi ieri, che vi sia la necessità e l’urgenza di uscire di casa e raggiungere il capoluogo per motivi di salute. “Al fine di consentire ad un mio familiare di effettuare un controllo clinico al Cardarelli – spiega con rammarico il capogruppo Maria Saveria Reale – e trovandomi di fronte ad una situazione paradossale, dovuta all’impossibilità di poter raggiungere con l’auto via Roma, strada del centro storico dove risiede il mio familiare, sono stata costretta ad allertare, dopo il Comune, S. E. il Prefetto, gli agenti della Protezione Civile, i Vigili del Fuoco e i Carabinieri della locale Stazione.
Colgo l’occasione per ringraziare la squadra dei Vigili del Fuoco di Santa Croce di Magliano che hanno prestato soccorso in tempi rapidissimi, liberando la strada e rimuovendo peraltro il pesante cumulo di neve depositatosi sul cornicione del tetto, la cui caduta avrebbe potuto rappresentare un serio pericolo per la sicurezza dei pedoni e delle auto.
Alla luce dei fatti, resta sempre esigua la somma prevista dal Comune per dare risposte efficaci alle esigenze della popolazione in questi frangenti, anche in rapporto ai 55 mila euro utilizzati per iniziative e manifestazioni dell’ambito culturale”.