• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Russia, in migliaia in piazza contro l'abbattimento delle "krusciovke"

Calabria

REGGIO CALABRIA, 14 MAGGIO 2017 - Migliaia di persone si sono radunate oggi in viale Sakharov, al centro di Mosca, per protestare contro un controverso progetto di legge che prevede, nella capitale russa, l'abbattimento di circa 8.000 palazzi adibiti a edilizia popolare. [MORE]

I manifestanti temono che dietro l'abbattimento delle "krusciovke", edifici a cinque piani costruiti negli anni 60 da Nikita Krusciov, vi siano gli interessi delle imprese edili che costruiranno i nuovi palazzi e delle banche che erogheranno prestiti agli acquirenti dei nuovi appartamenti.

Le autorità, invece, hanno promesso agli inquilini che verranno assegnati loro degli appartamenti nuovi. Ad alimentare i sospetti, vi è anche una clausola del piano urbanistico che prevede l'eventuale abbattimento di altri edifici in zone ritenute da "rinnovare".

Controverse le cifre dell'adesione. Secondo la polizia russa, i manifestanti sono 5.000. Secondo gli organizzatori, all'evento avrebbero invece partecipato 30.000 persone. Per "Contatore bianco", organizzazione che ha l'obiettivo di fornire stime realistiche delle persone che partecipano alle manifestazioni, in viale Sakharov erano presenti circa 20.000 dimostranti.

Daniele Basili

immagine da lastampa.it