Sardegna, morto il quattordicenne affetto da malattia rara. Paese raccolse due milioni per le cure

22
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NUORO, 26 APRILE - Ieri mattina è morto il ragazzino di quattordici anni affetto da leucodist...

NUORO, 26 APRILE - Ieri mattina è morto il ragazzino di quattordici anni affetto da leucodistrofia metacromatica, una malattia molto rara per cui sarebbe dovuto andare fino negli Stati Uniti per ricevere delle cure specifiche. Purtroppo, Roberto S., residente a Gavoi, in provincia di Nuoro, le medicine e il viaggio costavano troppo per la sua famiglia.

Per questo motivo, undici anni fa, la Sardegna si era mobilitata per raccogliere i fondi necessari per portarlo in America. Attraverso la campagna nacque il comitato “Pro Roberto”, con cui sono stati raccolti due milioni di euro.

Questi soldi gli hanno permesso di andare negli Stati Uniti per eseguire il trapianto di cellule staminali. La sua malattia, però, era già in stato avanzato, e questo non gli ha permesso di essere considerato idoneo a questo trattamento che sarebbe servito per salvargli la vita.

I fondi che non sono stati utilizzati per la cura della malattia di Roberto sono stati destinati alla cura di altre malattie rare e per l'acquisto di apparecchiature.

Chiara Fossati

immagine da improntaunika.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere