Addio al padre della Nintendo Wii: è morto Satoru Iwata
Estero Lazio Roma

Addio al padre della Nintendo Wii: è morto Satoru Iwata

martedì 14 luglio, 2015

 TOKYO, 14 LUGLIO 2015. Muore all’età di 55 anni Satoru Iwata presidente della Nintendo. Da lungo tempo malato di cancro Iwata si è spento sabato 11 luglio dopo un improvviso peggioramento delle sue condizioni. Nelle apparizioni pubbliche durante convegni e raduni si era fatto sostituire da un avatar, ma a parte questo ha continuato a guidare l’azienda verso il futuro: pochi mesi prima della sua morte aveva dichiarato che stava guardando al mercato degli smartphon, di mirare ad una invasione in piena regola con giochi targati Nintendo.

[MORE]


Diventato presidente del colosso giapponese nel 2002, Iwata è stato il fautore della rivoluzionaria Wii. La console, lanciata sul mercato nel 2006, ha stravolto il modo di giocare sostituendo il classico joystick con un controller che permette di far replicare i proprio movimenti ai personaggi sullo schermo; è stata una novità che ha reso possibile far avvicinare al mondo videoludico persone di tutte le età, dai bambini più piccoli agli anziani, consentendo a intere famiglie di riunirsi davanti alla Wii per una partita di golf o per sfidarsi a bowling. Iwata ebbe anche l’idea di dare a questi controller forme adeguate al gioco a cui ci si vuole dedicare: piccole racchette da tennis o pistole per gli spara tutto per esempio. Introdusse poi la Wii balance, una pedana da collegare alla console per fare sport direttamente nel proprio salotto. Subito dopo la Wii lanciò il Nintendo DS, altro successo planetario.


Alla Nintendo sono ancora alla ricerca di un sostituto. Nel frattempo a prendere le redini saranno Genyo Takeda, da anni manager del gruppo, e da Shigeru Miyamoto, la mente geniale che diede vita a Super Mario.


(foto:www.wikipedia.org)


Emanuela Innocenzi

Autore