Sellia è uno dei sei Comuni che rappresenteranno la Calabria a Bruxelles

770
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Sellia è uno dei sei Comuni che rappresenteranno la Calabria a Bruxelles il prossimo 12 febbraio al...

Sellia è uno dei sei Comuni che rappresenteranno la Calabria a Bruxelles il prossimo 12 febbraio alla manifestazione “Borghi di Calabria"
SELLIA, 9 FEBBRAIO - Suggestivo e straordinario per la vitalità che evoca al solo ricordare le tante attività che lo animano, mosse da uno spirito comunitario fuori dal comune, il borgo di Sellia si proietta nel cuore dell’Europa. Il Comune guidato dal sindaco Davide Zicchinella, infatti, è uno dei sei Comuni che rappresenteranno la Calabria a un importante evento in programma a Bruxelles martedì prossimo, il 12 febbraio: l’evento è organizzato dall’Associazione Calabresi in Europa e ha come titolo “Borghi di Calabria, alla riscoperta del patrimonio storico, identitario ed enogastronomico”.

Per Sellia, che è l’unico Comune della provincia di Catanzaro a essere protagonista dell’evento, si tratta di un grande riconoscimento e anche di una imperdibile occasione per promuovere la sua bellezza nel contesto di un programma che, in linea generale, vuole trasmettere in Europa l’immagine di una Calabria positiva e propositiva, fatta di buone prassi e casi virtuosi: sotto questo aspetto, il borgo di Sellia, grazie anche alle intuizioni dell’amministrazione Zicchinella, rientra a pieno titolo nel novero delle “eccellenze” della Calabria e del Mezzogiorno, essendo il borgo con più spazi museali in Europa, il primo “Borgo avventura” a livello europeo, un borgo sempre più meta di turisti, un borgo che mette a disposizione di tutti un’offerta ambientale, naturalistica, storica e culturale di primo piano. Oltre a Sellia, a rappresentare la Calabria nel convegno del 12 febbraio saranno anche i Comuni di Altomonte, Morano, Orsomarso, Belmonte e Longobucco, tutti in provincia di Cosenza. L’evento “Borghi di Calabria”, che si terrà al Teatro Istituto italiano di cultura di Bruxelles (Rue Livourne 38), è finanziato dal Settore Affari generali e istituzionali del Dipartimento Presidenza della Regione Calabria, in base alla legge regionale 52/2012- in materia di relazioni tra la Regione Calabria e le comunità dei calabresi all’estero.

InfoOggi.it Il diritto di sapere