• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Serie A. Calcio: crollo Crotone, Spezia in rimonta vede salvezza. Cosmi la B è vicina. I dettagli

Liguria > La Spezia

Serie A. Calcio: crollo Crotone, Spezia in rimonta vede salvezza. Liguri ribaltano nel finale: per squadra Cosmi la B è vicina
GENOVA, 10 APR - Lo Spezia rimonta, vince e 'vede' la salvezza, il Crotone a lungo in vantaggio si butta via nel finale e ora è davvero a un passo dalla retrocessione. Succede di tutto al Picco nel primo anticipo della 30/a giornata di Serie A, con le Aquile liguri che con Erlic in pieno recupero artigliano una vittoria inimmaginabile fino pochi minuti prima. Finisce 3-2 dopo una girandola di colpi di scena per la squadra di Italiano, capace di rimontare due volte, impattando con Verde e Maggiore i gol di Djidji e Simy, e poi di piazzare la stoccata da tre punti in pieno recupero, punendo la squadra di Cosmi, che paga ancora una volta la leggerezza difensiva.

I calabresi, con Messias schierato a fare la spola tra centrocampo e attacco, si fanno preferire in un primo tempo comunque dominato dalla paura di sbagliare. Nel traffico di una linea mediana parecchio affollata, è la squadra di Cosmi a trovare gli spunti migliori, tanto che Provedel il lavoro non manca: al 12' si salva coi piedi sul diagonale di Benali, al 18' si fa trovare pronto sull'incornata debole di Ounas.

Lo Spezia, fatica a sfondare sulle fasce e ad azionare Gyasi e Verde. Così la voglia dei calabresi è premiata nel finale di frazione, al 41', quando Petriccione raccoglie una corta respinta della difesa di casa e Djidji si inventa una girata che coglie impreparato Provedel.

La ripresa si apre col doppio cambio di Italiano, che manda in campo Farias e Leo Sena, e proprio i due brasiliani regalano maggiore verve alla manovra, fino ad allora lenta e spesso prevedibile. La crescita dei padroni di casa è certificata dal pareggio di Verde, che raccoglie la torre di Marchizza e insacca alle spalle di Cordaz, ma quando lo Spezia sembra quasi sul punto di affondare il colpo, è il Crotone a segnare il gol del raddoppio, al 33', con Simy che segna facilmente al termine di un'azione insistita sulla destra orchestrata da Ounas e Zanellato. Nel finale accade di tutto, con l'assalto Spezia che produce due gol in tre minuti: decisivo Erlic, difensore centrale dell'Under21 croata che al 44' trova il varco giusto per Maggiore, autore del pari, e al 47' raccoglie la corta respinta della traversa sull'incornata di Ismaily per battere, sempre di testa, il portiere calabrese.

L'ultimo assalto del Crotone è vano, e così al triplice fischio è lo Spezia a festeggiare per una vittoria che ha il sapore della salvezza, mentre per i calabresi, al 77esimo gol subito in stagione, la partita interna di sabato prossimo contro l'Udinese rischia di essere già una prova senza appello.