• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Sicurezza stradale: presentato il progetto "Guida la vita" per le scuole di Gubbio

Umbria

GUBBIO (PG), 10 OTTOBRE 2013 - Quest'oggi sul sito web della Regione Umbria è stato divulgato il seguente comunicato: 5.404 gli alunni che hanno partecipato al progetto suddivisi in 305 classi; un impegno di 863 ore di formazione e 600 ore per l’organizzazione: sono questi i numeri del progetto “Guida la vita”, curato dall’Associazione El.Ba, presentato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa che si è tenuta nella Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia.

L’Associazione El.Ba. e le Scuole di Gubbio tornano ancora al centro dell’attenzione, per il sesto anno consecutivo, per “Educare alla Sicurezza”, partendo dai bambini di 5 anni che “vivono la strada” da pedoni e ciclisti fino ad arrivare ai ragazzi di 18 anni che si apprestano a guidare l’auto. Alla presentazione, insieme ai responsabili dell’Associazione Elba, erano presenti l’assessore regionale alla sicurezza stradale Stefano Vinti, l’assessore della Provincia di Perugia, Luciano Della Vecchia, il presidente dell’ACI Umbria Ruggero Campi ed i rappresentanti degli enti locali, della Usl e delle Forze dell’ordine di Gubbio coinvolte nel progetto.

“La sicurezza è un valore comune, ha affermato l’assessore Vinti. Per preservarla occorre essere sensibilizzati ed educati fin dalla prima infanzia perché solo così si può giungere ai momenti importanti di apprendimento delle condotte di guida con un bagaglio di conoscenze e consapevolezze tali da indirizzare i comportamenti messi in atto al rispetto di sé e dell’altro, alla tutela della propria vita e quella altrui. La Giunta regionale, ha proseguito l’assessore, sta mettendo in campo iniziative e risorse per sviluppare in Umbria la cultura della sicurezza stradale, a partire proprio dalla prima legge,che è in discussione in Consiglio regionale, fino alla convenzione con l’Inail per il monitoraggio e la prevenzione degli incidenti che avvengono nel percorso casa-lavoro o nel corso dell’attività lavorativa. Accanto, ed è una delle azioni più importanti, vogliamo sviluppare progetti come questo di Gubbio, che si rivolgono ai ragazzi ed alle scuole”. Dal 2007 al 2012, secondo i dati forniti dalla Compagnia Carabinieri di Gubbio e dalla Polizia Municipale, gli incidenti stradali nel solo Comune di Gubbio sono passati da 237 a 191 con una riduzione del 19.41%.

“La lettura di questi dati, ha sottolineato Vinti, dimostra l’importanza delle azioni volte al miglioramento della sicurezza stradale, resta però ancora molto da fare rafforzando tutte quelle attività, come il progetto “Guida la Vita”, che hanno come obiettivo principale il mutamento della “cultura” della sicurezza stradale attraverso la diffusione di una maggiore consapevolezza dei rischi stradali e lo sviluppo di comportamenti prudenti, rispettosi della salute propria ed altrui. Non basta insegnare ai ragazzi a riconoscere un segnale stradale per evitare gli incidenti, ha concluso l’assessore. Occorre agire su quei comportamenti che a volte possono essere all’origine di una bravata che può causare un incidente stradale e una tragedia”.

Per questo, i circa 1.500 alunni coinvolti in questa quinta edizione, insieme ai docenti, incontreranno in aula vari esperti Psicologi, Polizia Stradale, Carabinieri, Polizia Municipale e Medici del Pronto Soccorso. Gli incontri saranno sempre tenuti con una metodologia che coniuga l’azione formativa con un momento “pratico”. El.Ba. ha deciso inoltre di integrare la propria attività di prevenzione e sensibilizzazione con attività volte al sostegno psicologico di chi è rimasto coinvolto in un incidente stradale, attraverso l’istituzione di gruppi di sostegno per i familiari di vittime della strada, e offrendo una consulenza psicologica gratuita a chi è rimasto vittima di un incidente. Il Progetto “Guida la Vita”, anche per quest’anno prevede la partecipazione della Polizia di Stato, con il patrocinio del Ministero degli Interni, che sarà presente a Gubbio con il “Pullman Azzurro” durante le “Giornate per la Sicurezza Stradale” organizzate con la collaborazione dell’ACI – Perugia.

In collaborazione con l’I.T.I.S. “M.L. Cassata” e l’Associazione Nazionale Radioamatori C.I.S.A.R. –– Sez. Fausto Regni – a Gubbio verrà anche utilizzata una piattaforma Web per la distribuzione, agli alunni interessati dal progetto, di questionari di valutazione iniziale e finale sulla consapevolezza dei rischi della circolazione stradale e sulla conoscenza del Codice della Strada ed un questionario finale per la valutazione degli esperti e sui contenuti degli incontri.

(Fonte Regione Umbria) [MORE]