SSML Carlo Bo al fianco della Fidaf per gli europei U19

402
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Ancora un Official Partner di peso per la Fidaf e gli Europei U19 di Football Americano. Saranno gli...

Ancora un Official Partner di peso per la Fidaf e gli Europei U19 di Football Americano. Saranno gli studenti del prestigioso Istituto di Alti Studi a supportare le delegazioni dei 7 Paesi qualificati per Bologna 2019.  

Per un evento di prestigio come quello che ci attende a Bologna a fine luglio, ci volevano volontari qualificati. La Fidaf ha bussato alla porta del prestigioso Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo, e l’Istituto con sedi a Milano, Roma, Firenze, Bologna e Bari ha risposto con entusiasmo, garantendo il supporto dei propri studenti per tutta la durata dei Campionati Europei.

Grazie alla competenza di specialisti dei settori della traduzione e dell’interpretariato, l’Istituto SSML Carlo Bo offre una formazione linguistica specializzata e professionale, fucina di talenti del settore dal 1951. Saranno 7 i ragazzi che affiancheranno la Fidaf nelle attività di tutoring delle squadre partecipanti, tutti con elevate competenze linguistiche e conoscenza dei paesi di riferimento.

 “Questa è una partnership che mi fa particolarmente piacere”, commenta il Prof. Leoluca Orlando, Presidente della FIDAF. “L’eccellenza italiana passa anche dalle università del nostro Paese, un mondo accademico vivace e altamente qualificato molto apprezzato a livello internazionale. Lavorare al fianco di coetanei provenienti da 7 paesi europei, confrontare le proprie competenze al di fuori delle aule scolastiche, respirare un’atmosfera elettrizzante come quella che lo sport sa offrire, siamo certi arricchirà il bagaglio di tutti i ragazzi coinvolti. Ringrazio personalmente il Prof. Paolo Proietti e il Dr. Mario Viscuso, rispettivamente Amministratore Delegato, e Direttore Generale dell’Istituto SSML Carlo Bo per aver accolto la nostra richiesta di aiuto”.

“Una splendida occasione per far provare sul campo ai nostri studenti il ruolo di mediatore linguistico, una figura professionale innovativa, capace di mediare non solo tra le diverse lingue, ma anche tra le diverse culture e i diversi usi e costumi.” Ha replicato il Prof. Proietti. “Ringraziamo il Presidente Prof. Leoluca Orlando per aver riconosciuto il prestigio del nostro Istituto ed averci coinvolti in questa entusiasmante manifestazione sportiva.”

InfoOggi.it Il diritto di sapere