• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Terni, celebrazioni del Natale e pranzo con i poveri nella curia vescovile

Umbria

TERNI, 22 DICEMBRE 2014 – Riceviamo e pubblichiamo
Un Natale che porti speranza, che faccia partecipi tutti, in modo particolare le persone sole, della gioia della festa e dell’amore di Dio. È il Natale che la chiesa diocesana si appresta a vivere nell’accoglienza e fraternità.

“Le tante luci e richiami natalizi siano auspicio e avvio di una nuova speranza per la città – ricorda il vescovo Piemontese - propiziata dalla intraprendenza e generosa iniziativa di istituzioni civili ed ecclesiali e cittadini comuni, ciascuno con la propria parte, competenza e responsabilità. I cristiani in questo particolare tempo di Natale pregano e si adoperano in maniera perché questa speranza trovi compimento ai nostri giorni e un tempo di pace, concordia e benessere si estenda alla nostra città e al mondo intero”.

Le festività natalizie in diocesi saranno scandite da vari momenti liturgici presieduti dal vescovo Giuseppe Piemontese, a cominciare da mercoledì 24 dicembre alle ore 23.45 nella Cattedrale di Terni con la celebrazione della veglia di Natale, mentre giovedì 25 dicembre alle ore 11 presiederà la celebrazione della solennità del Natale nella Concattedrale di Narni e alle ore 18 la celebrazione della solennità del Natale nella Concattedrale di Amelia.

Inoltre, nel salone della Curia vescovile, il 25 dicembre alle ore 13 si terrà il pranzo di Natale con il vescovo Giuseppe Piemontese e circa 150 invitati, assistiti dalle associazioni caritative della diocesi, in gran parte coloro che frequentano ogni giorno la mensa diocesana “San Valentino”, ma anche intere famiglie che hanno deciso di trascorre la festa non a casa propria ma insieme ai più bisognosi della città. I volontari si occuperanno della buona riuscita della giornata, dall’allestimento all’accoglienza, dalla preparazione del cibo al servizio ai tavoli, il tutto grazie anche alla collaborazione di gruppi e movimenti della diocesi, che si sono suddivisi i vari compiti, per dare far vivere ad ogni ospite la gioia di un Natale insieme. [MORE]

Una solidarietà che coinvolge anche gli studenti della scuola primaria dell’istituto comprensivo di Campomaggiore di Terni che hanno preparato originali portaposate per gli ospiti del pranzo di Natale, e quelli dell’Istituto tecnico di Narni scalo hanno dato il loro contributo preparando gli addobbi per la tavola e i segnaposto che consegneranno al Vescovo presentando anche il percorso didattico e formativo legato al tema della solidarietà che sta alla base di questo loro impegno per l’incontro natalizio nel corso della sua prima visita all’Istituto domani 19 dicembre.

La comunità di sant’Egidio il 25 dicembre organizza la festa di Natale e il pranzo presso la residenza per anziani di Collerolletta.

Tutti possono dare il loro contributo nel giorno di Natale come volontari per il pranzo, con offerte in denaro o con dei doni utili come prodotti per l’igiene personale, oggetti per la casa o giocattoli per i bambini. Per questo si può contattare la Curia vescovile 0744546535

(notizia segnalata da Ufficio Stampa e Comunicazioni sociali Diocesi Terni Narni Amelia)

(Foto: deabyday.tv)