Valtournenche, ovazione per Burnod e Burgada

19
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
VALTOURNENCHE, 4 AGOSTO 2014 – Bruno Brunod e Kilian Jornet Burgada sono stati accolti d...

 VALTOURNENCHE, 4 AGOSTO 2014 – Bruno Brunod e Kilian Jornet Burgada sono stati accolti da una folla di circa mille persone, ieri sera domenica 3 agosto all'auditorium Pont-Saint-Martin, dopo una due giorni dedicati alla visione del film documentario “Déjàme Vivir”, secondo episodio della serie di video legato al progetto “Summits of My Life”, ciclo di imprese sulle più alte vette del globo. Il film è stato girato dal regista Sebastien Montaz-Rosset, e per l'occasione ha incentrato l'opera sulle imprese europee di Burgada, nello specifico sul Monte Bianco, l'Elbrus e il Cervino.

Brunod e Burgada sono noti al mondo sportivo, specie valdostano, per aver l'uno trasformato una forte passione per la corsa in montagna in una disciplina sportiva, l'altro per aver reso la stessa nota a livello internazionale. Due storie piuttosto distanti, che si intrecciano in una trama fatta di imprese e record: nel 1995 Brunod fermò il cronometro dopo 3 ore, 14 minuti e 44 secondi nel percorso del Cervino, mentre Burgado fece meglio di circa 22 minuti, concludendo in appena 2 ore, 52 minuti e 2 secondi.

Dopo l'acclamazione, i due si sono salutati esprimendo l'intenzione di voler proseguire verso altri obiettivi ed imprese, specie con un invito – da parte di Brunod a Burgada – ad effettuare l'arduo percorso di Tor des Géants.

Foto: aostasera.it

Dino Buonaiuto

InfoOggi.it Il diritto di sapere