Venezuela, Maduro intenzionato a chiedere ad Obama ritiro sanzioni
Estero Sicilia Roma

Venezuela, Maduro intenzionato a chiedere ad Obama ritiro sanzioni

giovedì 26 marzo, 2015

CARACAS, 26 MARZO 2015- Continua lo scontro a distanza tra Nicolàs Maduro, presidente venezuelano, e la Casa Bianca.[MORE]

LA RICHIESTA DI MADURO: LA RACCOLTA FIRME...

Dopo il varo delle sanzioni, da parte dell'America, fortemente volute da Barack Obama, contro alcuni dirigenti di Caracas accusati di violazione dei diritti umani, giunge la risposta del successore di Chavez. Una risposta che vedrebbe come sede d'attuazione il Vertice delle Americhe. In programma a Panama, per il 9-10 aprile, ci sarebbe il Vertice delle Americhe, conferenza a cui prenderanno parte i rappresentanti degli Stati americani, ed è proprio in questa sede che Maduro vorrebbe presentare 10.000 firme, ancora da raccogliere, per testimoniare il fermo "no" del Venezuela contro le sanzioni varate dal Congresso statunitense. 

E L'ACCUSA DI "COSPIRAZIONE"

"Un'ingerenza inaccettabile e senza precedenti" sarebbe stata definita da Maduro l'attribuzione sanzionatoria, lo stesso Maduro che ha definito "eroi" i dirigenti coinvolti per poi dar loro incarichi di rilievo. Nelle sue dichiarazioni, rivolte a Washington, ha poi aggiunto "dirò a Obama che a Miami esiste un centro di cospirazione economica che attacca la moneta e il commercio del Venezuela, che lui permette che esista e che è diretto da persone che sono ricercate dalla giustizia del Venezuela. Io vorrei che il governo degli Stati Uniti li arrestasse e me li consegnasse al più presto".

LE SANZIONI E LE VIOLAZIONI DI DIRITTI UMANI

Le sanzioni riguarderebbero solo alcuni dirigenti, 7 per l'esattezza, e sono state comminate in merito all'opera repressiva attuata durante delle manifestazioni anti-chaviste, atteggiamenti non "singoli" che avrebbero fatto scattare l'allarme americano e la definizione, per il governo di Caracas, di "minaccia straordinaria".

Un governo, quello di Maduro che di certo non brilla per trasparenza e pacifismo, si ricorda, ad esempio, l'arresto, per millantato golpe, del sindaco di Caracas, Antonio Ledezma, brutalmente picchiato dai militari.

Fonte foto: ar15.com

Ilary Tiralongo

Autore