A Pontecagnano le tute alari volano col falco pellegrino

248
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
PONTECAGNANO FAIANO (SA) 09 DICEMBRE - Dal 23 dello scorso novembre con il supporto del...

PONTECAGNANO FAIANO (SA) 09 DICEMBRE -  Dal 23 dello scorso novembre con il supporto  della Skydive Salerno Scuola di Paracadutismo sita in Pontecagnano, una coppia di paracadutisti/falconieri siciliani, Luca Micalizzi e Gabriella Amantia, stanno effettuando per la prima volta al mondo una serie di  lanci da 3.000 mt di altezza indossando le loro tute alari e facendosiseguire dal loro falco pellegrino di nome Gas. Lo stesso Micalizzi tra il 2014 e il 2015 aveva già effettuato voli di questo tipo sia sui  cieli di Ravenna che su quelli di Siracusa ma non superando mai la quota di 2.500 mt e con una sola tuta alare in volo insieme al falco. 

L’attività sta avvenendo sui cieli di pontecagnano faiano e i due paracadutisti insieme al loro compagno si stanno lanciati dal pilatus Porter Pc6 messo a disposizione dalla Skydive Salerno, effettuando insieme al rapace diverse evoluzioni a velocità orizzontali che oscillavano tra i 150 e i 200 Km/h per poi aprire il paracadute insicurezza alla quota di 1.000 mt di altezza. La durata di ogni volo è di circa un minuto e mezzo e successivamente all’apertura del paracadute il rapace ha anche seguito i due a vela aperta.

Alla base della riuscita dei voli vi è senza dubbio grande affiatamento e grandissima fiducia da parte del rapace verso i propri addestratori, tant’è che lo stesso è in condizione di grande tranquillità a bordo dell’aeroplano poco prima di spiccare il volo.

Lo scopo dei lanci è la realizzazione di un video documentario che illustri le abilità del volo del falco pellegrino, uccello più veloce della terra, comparandole alle prestazioni delle tute alari di ultima generazione che oggi rendono possibile l’eterno sogno dell’uomo, quello di “volare”.

(notizia segnalata da Luca Micalizzi)

InfoOggi.it Il diritto di sapere