• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Ancelotti dice no al Chelsea: nel suo futuro si intravede la panchina del Bayern Monaco

Sicilia

 MONACO, 19 DICEMBRE 2015 – Ci sono fermento e cambi della guardia tra gli allenatori in Europa. Pep Guardiola, come aveva preannunciato, lascerà la panchina del panchina del Bayern Monaco, cedendola a Carlo Ancelotti. Ad aspettare il tecnico catalano c’è la panchina del Manchester City. Guardiola aveva fissato per oggi la data limite per la decisione definitiva sul suo futuro, adesso non resta che aspettare la risposta ufficiale della società bavarese, che era stata anticipatamente informata su tutto. E proprio mentre guarda al suo futuro lontano dalla Baviera, non dimentica di pensare anche a quello del club che ha allenato finora, elogiando il suo erede sulla panchina dei tedeschi: "Ancelotti? E' un grande allenatore e un grande uomo".[MORE]

Per Ancelotti era arrivata anche una seconda proposta, il ritorno al Chelsea dopo l’esonero di Mourinho. Proposta rifiutata dall’allenatore italiano, per non rimangiarsi la parola data Bayern. Quindi con il tecnico spagnolo che rivelerà il cileno Pellegrini sulla panchina dei Citizens, e Carletto che ha sposato il progetto triennale dei bavaresi, inizia a prendere forma la girandola di allenatori per la prossima stagione. Per Ancellotti, gira voce, che erano arrivate proposte anche dal Manchester United, in vista di un prematuro addio a Louis van Gaal, richiesta arrivata troppo tardi però. È ormai quasi ufficiale che la nuova avventura di Ancelotti, destinato nel prossimo futuro anche alla panchina della Nazionale Italiana, partirà dal Bayern Monaco.

(foto dal sito www.wired.it )

Michela Franzone