• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Assolto nella revisione del processo dopo condanna ad 11 anni: cade l'accusa di abusi sui figli

Umbria

PERUGIA, 22 APRILE - Era stato condannato a 11 anni Saverio De Sario, uomo di origine sarda accusato di abusi nei confronti dei figli. Ora tale condanna cade definitivamente a seguito della revisione del processo. Tutto falso secondo i giudici, nonostante la condanna precedente, grazie alla testimonianza ritrattata dai figli.[MORE]

I figli dell’uomo hanno ammesso di essere stati costretti dalla madre ad esporre la versione originaria. I fatti, poi smentiti, riguardavano presunti accadimenti tra Brescia e la Sardegna, nei confronti dei piccoli di 9 e 12 anni, ora maggiorenni. L’uomo verrà scarcerato già oggi, dopo una vicenda durata ben 17 anni nel cui mezzo vi era la separazione tra l’uomo e la moglie.

Saverio De Sario ha voluto immediatamente esprimere soddisfazione per l’esito della vicenda attraverso il legale Massimiliano Battagliola: «Oggi la giustizia trionfa. Siamo contentissimi». Un commento breve è stato rilasciato anche dallo stesso De Sario: «Sono contento di avere sempre i miei figli a fianco ed i miei familiari». Ed infine, la sorella dell’uomo, che ha parlato di coincidenza «tra verità storica e verità giudiziaria».

I figli avevano ritrattato le accuse di abusi subiti dal padre due anni fa. Ecco così la svolta e la revisione del processo, dopo la condanna passata in giudicato nel 2015. Soddisfatti anche i figli, sollevati dall’aver riportato a galla una verità nascosta, che era costata la libertà al proprio padre.

foto da:agora24.it

Cosimo Cataleta