• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Attacco a Nairobi, il bilancio è di 15 morti. L’obiettivo erano i cittadini Usa

Lazio > Roma

NAIROBI, 16 GENNAIO - Sono 15 i morti dell’attacco terrorista all’hotel Dusit di Nairobi ad opera dei miliziani islamisti di al-Shabaab. L’obiettivo era una conferenza alla quale avrebbero dovuto partecipare diversi cittadini statunitensi. A riferirlo sono le autorità kenyote attraverso l’agenzia Dpa. L’attacco è iniziato intorno alle 15:00 locali (le 13:00 in Italia), con un attentatore suicida che si è fatto esplodere nel foyer dell’albergo. Contemporaneamente un altro commando ha assaltato una banca all’interno del complesso residenziale, che ospita anche negozi e ristoranti. 

Il quotidiano The Starriferisce di “numerose persone uccise”. Secondo la Bbc, che cita fonti della polizia, i morti sono invece 15, con alcuni civili ancora intrappolati nell'albergo. Secondo quanto confermato anche dal dipartimento di Stato Usa, almeno una dette vittime sarebbe un cittadino statunitense, 

L’ufficio anti-terrorismo ha fatto sapere che il luogo nel quale avrebbe dovuto svolgersi la conferenza era stato  cambiato all'ultimo momento e che, quando gli assalitori non sono riusciti ad accedere all’albergo, si sono riversati nell’edificio adiacente. Le autorità kenyote hanno riferito stamattina che “tutti gli edifici e la zona circostante sono stati messi in sicurezza, dopo che gli assalitori si erano asserragliati per ore nell'edificio”. 

Claudio Canzone

Fonte foto: video.corriere.it