Battisti atterrato a Ciampino: ad attenderlo Salvini e Bonafede

752
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 14 GENNAIO - Il Falcon 900 del Governo italiano ha riportato in Italia Cesare Battisti, ex ter...

ROMA, 14 GENNAIO - Il Falcon 900 del Governo italiano ha riportato in Italia Cesare Battisti, ex terrorista italiano fuggito dall'Italia 38 anni fa. Ad attendere l'arrivo dell'ex terrorista nello scalo di Ciampino, il ministro dell'Interno Matteo Salvini e il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede.

Così Salvini: "Spero di non incontrarlo da vicino". "Oggi penso che l'Italia debba festeggiare, con troppo ritardo. È una giornata nel nome della giustizia, dell'onore, del buonsenso. L'Italia ha ritrovato centralità, rispetto e rispettabilità. Sono contento che abbiate potuto vedere ovunque queste immagini, segnale di rinnovata fiducia e giustizia" ha proseguito il ministro dell’Interno.

Secondo il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede, questo "è il risultato di un intero Paese, un risultato storico: quando le istituzioni italiane sono compatte non ci ferma nessuno. Oggi l'Italia va a testa alta. Parliamo di un pluriomicida che si è macchiato di reati gravissimi e con la sua fuga ha offeso il Paese. Il momento in cui la giustizia farà il suo corso è quando varcherà la porta del carcere: a quel punto sconterà la pena dell'ergastolo".

Anche il capo della Polizia Franco Gabrielli si è espresso in merito: "Abbiamo assicurato alla giustizia una persona pericolosa che ha fatto del male all'Italia e che si è dimostrato irridente e oltraggioso nei confronti del Paese". "Voglio sottolineare il lavoro della nostra Intelligence, della Digos e della questura di Milano che hanno lavorato assieme all'Interpol per raggiungere questo straordinario risultato" ha aggiunto Gabrielli.

Federico Ferro

fonte immagine lettera43.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere