Bruxelles, uomo sospetto: era un falso allarme

34
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BRUXELLES – Sale l’allerta a Bruxelles, alla vigilia della festa nazionale e a ben quatt...

BRUXELLES – Sale l’allerta a Bruxelles, alla vigilia della festa nazionale e a ben quattro mesi dagli attentati del 22 Marzo scorso, dove persero la vita 32 persone e ne rimasero ferite altre 340. 

AGGIORNAMENTO ORE 18.10 : L’allarme bomba si è rivelato falso. Secondo quanto riferito dall’agenzia Belga, l’uomo sospettato di essere un kamikaze pronto a farsi esplodere sarebbe in realtà uno studente di radiazioni nucleari all'università di Bruxelles, motivo per il quale era dotato dell’apparecchio elettronico che è stato scambiato per una cintura esplosiva.

Nel corso della giornata di oggi, verso l’ora di pranzo, la polizia belga è intervenuta a Place de la Monnaie, zona centrale della capitale, dove si troverebbe un individuo sospetto che, secondo quanto rivelato da alcune fonti della polizia, sarebbe «vestito con un cappotto lungo da cui spuntano dei fili». L’allarme sarebbe immediatamente scattato proprio a causa della presenza del soggetto in questione, il quale è al momento tenuto sotto controllo dalle forze di polizia, anche se non sarebbe ancora stato tratto in arresto.

L’area è stata tempestivamente isolata, la biblioteca e i vicini esercizi commerciali sono stati evacuati e la circolazione è stata interrotta nella tratta fra Gare Centrale e De Brouckère. Sul posto sono tempestivamente intervenuti anche gli uomini degli artificieri, che stanno al momento monitorando la situazione.

(foto www.orgues.irisnet.be)

Antonella Sica, Elisa Lepone

InfoOggi.it Il diritto di sapere