Cameriere licenziato per aver usato zucchero senza permesso

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
BOLZANO, 4 MAGGIO 2014 - Ha dell'incredibile quanto accaduto pochi giorni fa nel ristorante "Pachutt...

BOLZANO, 4 MAGGIO 2014 - Ha dell'incredibile quanto accaduto pochi giorni fa nel ristorante "Pachutta" di Vienna dove un cameriere, durante la sua pausa dal lavoro, ha preso dello zucchero dalla cucina del locale e ne ha utilizzati due cucchiaini per guarnire le fragole. Un gesto apparentemente del tutto normale, se non fosse che l'uomo per essersi concesso questa piccola "carica di zuccheri" ha perso il lavoro

L'incredibile ed ingiusta storia ha scosso talmente la popolazione e scatenato polemiche che durano tutt'ora. Proprio ieri sera infatti circa 250 persone si sono radunate di fronte al ristorante mettendo in piedi un flashmob. Un atto colmo di solidarietà, pronto a dimostrare come si è ancora in grado di reagire di fronte a tali e assurdi gradi di ingiustizia. Non resta fuori da tutta questa storia il grande colosso facebook, la gente sul social si è subio mobilitata aprendo un gruppo per sostenere l'uomo, per manifestare l'indignazione e sensibilizzare affinché nessuno possa più perdere un posto di lavoro per due cucchiaini di zucchero.

Il ristorante dal canto suo ha prontamente risposto all'ondata di polemiche: "Gentile utenti di facebook, vogliamo rispondere e prendere posizione su quanto accaduto in questi giorni. Il licenziamento non è stato dovuto al valore della merce in sé, ma al fatto che il dipendente non ha chiesto il permesso al gestore del ristorante di utiizzare lo zucchero, il quale ha un valore economico rilevante." Non è difficile immaginare la marea di commenti scatenata da questa risposta.

(immagine da roma.olx.it)

Rossella Assanti

 

InfoOggi.it Il diritto di sapere