• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Cannabis, commerciante di Sanremo propone class action

Liguria > Genova

SANREMO, 1 GIUGNO - Parte da Sanremo e dal titolare di un negozio per la vendita di prodotti a base di cannabis light la proposta di una class action contro la decisione della Cassazione. “Ho chiuso una pizzeria da asporto per aprire questo negozio, ora ci vogliono mettere sul lastrico dall’oggi al domani e senza alcuna colpa. È come se volessero combattere l'alcolismo vietando la vendita di birre analcoliche. Organizzeremo pertanto una class action”. L’uomo è Gioele Magini, titolare di un Cannabis Amsterdam Store.

“La soluzione delle sezioni unite penali della Corte di Cassazione non determina a nostro parere la chiusura generalizzata dei negozi che offrono prodotti a base di canapa”, ha fatto sapere intanto Federcanapa in una nota. E ciò, spiega Federcanapa, in virtù del fatto che “il testo della soluzione dice chiaramente che la cessione, vendita e in genere la commercializzazione al pubblico di questi prodotti è reato salvo che tali prodotti siano in concreto privi di efficacia drogante”.  

Di segno opposto, invece, la reazione di gran parte delle istituzioni. Tra queste il ministro dell’Istruzione Marco Bussetti, che si è detto contento per la sentenza. “Sono contrario all'uso delle droghe, quindi anche alla loro commercializzazione”, ha concluso a margine di un’iniziativa all’ospedale Fatebenefratelli di Milano per sensibilizzare i giovani ai danni del fumo di sigaretta.

Claudio Canzone

Fonte foto: genova.repubblica.it