Donald Trump all'Onu: "Se ci attacca, distruggeremo la Corea del Nord"

73
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
NEW YORK, 20 SETTEMBRE - Kim Jong-un è “un Rocket man in missione suicida per se stesso...

NEW YORK, 20 SETTEMBRE - Kim Jong-un è “un Rocket man in missione suicida per se stesso e il suo regime”. Così Donald Trump ha definito all’Assemblea generale delle Nazioni Unite il dittatore della Corea del Nord. “Gli Stati Uniti – ha continuato - hanno una grande forza e una grande pazienza. Ma se saremo costretti a difendere noi stessi o i nostri alleati, non avremo altra scelta se non quella di distruggere totalmente la Corea del Nord”.

Il presidente americano ha definito “uno scandalo che alcune nazioni non solo continuino a commerciare con un simile regime, ma forniscano armi, sostegno finanziario a uno Stato che sta mettendo in pericolo il mondo intero”. Nel discorso ha però voluto ringraziare Russia e Cina che si stanno impegnando per sanzionare il regime nord coreano.

Le parole di Trump hanno poi messo da parte il concetto di “America first” tanto decantato durante la sua campagna elettorale. Oltre agli obiettivi interni nel suo governo ci sono anche obiettivi esterni come, per esempio, la lotta contro il terrorismo islamico o contro le dittature come quella iraniana.

Chiara Fossati

immagine da lantidiplomatico.it

InfoOggi.it Il diritto di sapere