Editoria: Italia4me, nasce a Napoli una nuova realtà nel mondo dell'Informazione

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
Napoli 28 giugno 2016 - "Ben vengano iniziative come il mensile di Italia4me. Il territorio campano ...

Napoli 28 giugno 2016 - "Ben vengano iniziative come il mensile di Italia4me. Il territorio campano è un giacimento di risorse agroalimentari che in gran parte sono attualmente inespresse. Esse vanno rivalutate con maggiori informazioni sulla loro grande valenza potenziale, in termini ambientali, nutrizionali ed economici, per nuove concrete opportunità di crescita e di sviluppo sostenibile".     Lo ha affermato Nicola Rivieccio nel corso del galà dell'Informazione che si è tenuto alle Arcate per presentare la nascita a Napoli di una nuova realtà nel mondo dell'Informazione: "Italia4me". Rivieccio si è soffermato sulla notevole valenza di una nuova testata giornalistica nel Mezzogiorno italiano ed in particolare in Campania, quale forza propulsiva di fermenti propositivi, forieri di innovazione, e generatrice di nuove coscienze e responsabilità sociali e di efficaci modelli produttivi che possano dare slancio all'agrialimentare, settore fondamentale per l'economia della nostra regione e del Sud, in una Luigina di sviluppo sostenibile integrato ed articolato, con le altre risorse di cui è ricco il territorio.  Degli scopi della neonata realtà hanno parlato, tra gli altri, nei vari interventi che si sono susseguiti, il direttore editoriale Antonio De Magistris, il direttore responsabile Maria Tangredi, il prof Ettore Guerrera del Centro interdipartimentale LUPT della Federico II, l'imprenditore Luigi Carfora, esperto di politiche ed economia aziendale, titolare di Antica Tradizione Carfora, industria dolciaria specializzata in delizie tipiche partenopee.
"In un periodo di crisi economica, l'unica fonte di sviluppo sono le risorse relazionali, grazie alle quali si possono costruire rapporti commerciali nazionali ed internazionali che possono avere valore di sviluppo economico, occupazionale e di distribuzione di ricchezze" - ha affermato l'imprenditore. "Il decremento del fatturato delle aziende italiane ha portato e porterà un ulteriore decremento di gettito fiscale, mettendo in crisi il sistema welfare nazionale con ricadute serie su sicurezza, pensioni, formazione, sanità e non solo - ha continuato Luigi Carfora - Quindi, è fondamentale la ripresa della produzione e del commercio delle nostre imprese. Per evitare di subire ulteriormente gli effetti della globalizzazione è necessario intersecare i nostri interessi con i mercati internazionali". "Informare, raccontate i fatti: sono questi i principali obiettivi del nostro nuovo periodico. Vogliamo fare un buon giornale, che contribuisce a migliorare la realtà attuale, che racconti di chi lavora concretamente nelle Istituzioni e si distingue per il continuo sforzo teso a cambiare le cose, tracciando un futuro degno e dignitoso per un territorio, il nostro, che necessita di chiarezza e di nuovi fertili impulsi" - hanno spiegato alla qualificata platea presente De Magistris e Tangredi. "Una voce che racconta le storie dei lavoratori e dei giovani che vivono in un mondo dove le incertezze hanno il sopravvento e che giustamente chiedono risposte concrete. Un'impostazione critica che apra le menti e promuova efficacemente la riflessione ed il dialogo".
Argomenti di interesse prioritario: Imprenditoria, Politica, Globalizzazione, Medicina, Terra dei Fuochi, Scuola, Eccellenze ed una rubrica sui consigli legali.

InfoOggi.it Il diritto di sapere