• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Elena Ceste: gli inquirenti ritrovano altre parti del corpo della donna

Piemonte

COSTIGLIONE D'ASTI (TO), 26 OTTOBRE 2014 - Altri resti del corpo di Elena Ceste sono stati ritrovati ieri, durante un nuovo sopralluogotuato dai Carabinieri sul posto dove, la settimana scorsa, era stato ritrovato il corpo della donna, scomparsa da casa la mattina del 24 Gennaio.

Gli uomini dell'Arma dei Carabinieri, in un sopralluogo coordinato dal diretto della medicina legale dell'Ospedale di Alba, Francesco Romanazzi, hanno proceduto a scavare con un setaccio nel punto in cui è stato ritrovato il corpo, tra il fiume Tanaro e l'ormai abbandonata ferrovia per Alba, ed hanno in questo modo rinvenuto altre parti del corpo della donna, precisamente le mani, i piedi e alcune vertebre.

[MORE]

I resti rinvenuti sono stati inviati secondo alcune fonti, al dipartimento di medicina legale di Alba, dove ieri è stata effettuata l'autopsia sul corpo di Elena. Secondo quanto fin'ora emerso, sull'addome della donna non sarebbe stata rinvenuta alcuna traccia di violenza, mentre il cattivo stato di conservazione della parte superiore del collo non permetterebbe di formulare alcun tipo di ipotesi su un eventuale strangolamento. L'analisi del liquidi nei polmoni e nei tessuti avrebbe invece rivelato la presenza di alcune alghe unicellulari che potrebbero far avanzare l'ipotesi che la causa della morte sia individuabile nell'annegamento.

(foto video.mediaset.it)

Elisa Lepone