• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Spazi pubblicitari
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Emergenza a Lecce: si allontana ragazzo 34enne con problemi. Si starebbe dirigendo verso Roma

Puglia

LECCE, 28 LUGLIO 2014 - Lorenzo Grifi, trentaquattrenne con problemi psicologici, si è allontanato volontariamente ieri, 27 Luglio, tra le ore 14.30 e le ore 15.30, da Monteroni di Lecce.

Il ragazzo, originario di Roma, viveva presso l'abitazione di un'amica di famiglia nella cittadina pugliese. Qui veniva seguito da un'educatrice, la quale, anch'ella, vive nella stessa casa, svolgendo inoltre altre mansioni. La ragazza si trovava fuori casa per questioni lavorative ed, al suo rientro, non ha più trovato Lorenzo Grifi.

La padrona di casa, invece, si trovava fuori città. Pertanto, il trentaquattrenne si trovava solo in casa. Lorenzo Grifi, affidato alla madre, viveva a Monteroni di Lecce per poter trovare pace, dato che soffre di depressione ed altri problemi psicologici.[MORE]

Ragazzo scomparso da Monteroni di Lecce potrebbe dirigersi a Roma

Non in grado di orientarsi, si sarebbe allontanato per raggiungere la città di Roma. Lorenzo Grifi ha infatti inviato un messaggio al cellulare di un amico, nel pomeriggio del 27 Luglio, specificando che sarebbe fuggito da Monteroni di Lecce. Intorno alle ore 00.55 del 28 Luglio, ha invece scritto via Sms all'educatrice, affermando che si stava dirigendo verso Roma e di rispettare questa scelta.

Il numero del telefono cellulare di Lorenzo Grifi risulta inesistente, seppure il trentaquattrenne riesca ad inviare e ricevere messaggi di testo. La denuncia di scomparsa è stata raccolta dai Carabinieri di Monteroni di Lecce alle ore 23.23 del 27 Luglio.

I Carabinieri cercano Lorenzo Grifi, il ragazzo scomparso

Attualmente, alcune squadre dei militari si trovano in zona alla ricerca di Lorenzo Grifi. Dopo aver ricevuto il messaggio di testo, l'educatrice ha comunicato ai Carabinieri che il trentaquattrenne si stava dirigendo verso la città di Roma, dove vivono i suoi familiari.

Si sta dunque cercando di capire con quale denaro il ragazzo possa intraprendere un viaggio, dato che ha lasciato a casa sia il denaro che gli effetti personali. Secondo quanto riferisce l'educatrice, avrebbe portato con sè solamente il telefono cellulare ed il computer portatile.

La preoccupazione è tanta, dato che Lorenzo Grifi era apparso nervoso e depresso nei giorni precedenti all'allontanamento. Inoltre, non seguiva più le regole della casa, impartite dall'educatrice. Nella denuncia, effettuata da quest'ultima dopo aver consultato la famiglia del trentaquattrenne, si legge: «Non escludo che possa compiere gesti estremi».

Lorenzo Grifi è affetto, oltre che da depressione, da schizofrenia e manie di persecuzione. Per questo motivo i Carabinieri si sono messi subito alla ricerca del ragazzo. Per riconoscere lo scomparso è possibilie fare riferimento alla sua altezza. Lorenzo Grifi  è infatti alto 1,80 metri, ha occhi verdi e la barba un po' incolta.

AGGIORNAMENTO ORE 18.40 del 28/7/2014: Il ragazzo è stato ritrovato. Si trova a Roma con una persona di fiducia che si sta occupando di lui. Anche i Carabinieri sono stati avvertiti e l'allarme è cessato.

Alessia Malachiti