• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

Emergenza a Perugia: scomparso bambino di 2 anni, Samy Bejaoui

Umbria

PERUGIA, 29 AGOSTO 2013 - Il piccolo Samy Bejaoui, di appena due anni, è scomparso Martedì insieme al padre, di origine tunisina, dall'abitazione della famiglia, situata a San Feliciano a Magione, in provincia di Perugia. A lanciare l'appello è stata la madre del bambino, Ramona Corsei, di origini romene ma residente in Italia da diverso tempo.

Da quanto è emerso dai primi accertamenti, sembra che tra il padre e la madre di Samy il rapporto fosse buono: non sono venuti alla luce conflitti familiari, pertanto, non sussisterebbero ragioni per le quali il marito potesse aver deciso di sottrarre il bambino alla propria moglie. L'unico dubbio è rappresentato dal fatto che l'uomo attendeva una sentenza, fissata per il mese di Novembre, che avrebbe potuto determinare la condanna alla reclusione.

Una delle ipotesi considerata dalle autorità è dunque quella che il tunisino possa essere fuggito con il proprio figlio per evitare il carcere. L'uomo ha portato via con sé i suoi documenti e quelli del piccolo Samy, inclusi i passaporti, ma i parenti in Tunisia hanno prontamente fatto sapere di non essere stati contattati dal padre del bambino.[MORE]

Ramona Corsei ha atteso ventiquattro ore prima di rivolgersi alle autorità e sporgere denuncia, forse nella speranza di veder ritornare a casa entrambi. Questo ritardo, però, rende le indagini dei Carabinieri più difficili. La donna ha spiegato che il 27 Agosto, giorno della scomparsa, il marito «Stava parlando al telefono e stava scendendo le scale. Samy è sceso insieme a lui e stavano andando dalla mucca che si trova vicino casa nostra, con il cane. Da quel momento non li ho più visti. La persona con cui stava parlando al telefono ha detto di aver sentito un forte rumore e poi da quel momento il telefono si è spento e non si è più riacceso».

Alla luce della testimonianza della persona che si trovava dall'altro capo del telefono, è dunque possibile che che sia accaduto qualcosa. Mentre proseguono le ricerche nella zona, le autorità indagano sulla vita dell'uomo, cercando di individuare le ipotesi più probabili per quanto riguarda la scomparsa di entrambi.

Per aiutare la madre di Samy:
-E' opportuno condividere questo articolo o l'appello di Ramona Corsei (in Fotogallery) sui propri profili sociali.
-Qualora fosse possibile, stampare e diffondere volantini con l'appello. Prediligere la provincia di Perugia, ma anche stazioni, aeroporti e porti nazionali.
-E' consigliabile allertare i propri contatti sul territorio italiano, prediligendo le conoscenze nell'area di Perugia. Se possibile, inviare ai propri contatti tunisini l'appello di Ramona Corsei, specificando che per telefonare in Italia è necessario digitare il prefisso internazionale +39 .
-In caso di avvistamento allertare immediatamente i Carabinieri (113), facendo presente tutti i dettagli noti sul caso e specificando che si tratta della scomparsa di un bambino. E' consigliabile avvertire anche la madre di Samy, Ramona Corsei, telefonando al numero: 328.6264178 .

(Foto da Facebook.com)

Alessia Malachiti