• Scrivi una notizia
  • Sostienici
  • Privacy Policy
  • Feed Rss

F1, Gp Cina, Hamilton domina le libere. Secondo Raikkonen

Basilicata

SHANGHAI, 10 APRILE – Nella prima giornata di prove libere del Gp di Cina di Formula1, Lewis Hamilton ha fatto registrare il miglior tempo sia al mattino che al pomeriggio, piazzandosi davanti alla Ferrari del filandese Raikkonen. Terza la Red Bull di Ricciardo. Poi Vettel e Rosberg. [MORE]

Il pilota britannico della Mercedes, campione del mondo in carica, ha chiuso in 1'37''219.
"Fiducioso? Penso di dover fare dei miglioramenti e penso di poterli fare per tirar fuori qualcosa di più dalle gomme –ha dichiarato al termine delle libere- Ferrari e Red Bull vicine? Per quanto mi riguarda io preparo la gara allo stesso modo, non importa quale sia lo scenario. Forse potrebbe cambiare qualcosa per il team, che potrebbe avere un atteggiamento diverso", ha concluso.

Non soddisfatto del quinto tempo ottenuto, l'altro pilota Mercedes, Rosberg: "Abbiamo iniziato bene, con la macchina mi trovo abbastanza bene, ma qua è molto diverso, è molto più freddo. Non so cosa dire sul passo gara ma ora dobbiamo analizzare tutto, si può calcolare più o meno quanta benzina aveva la Ferrari e da quello possiamo vedere come sono i loro tempi in confronto ai nostri, ma sono ottimista sicuramente. Sul passo gara Ferrari e Red Bull vicine alla Mercedes? Dobbiamo vedere di migliorare da questo punto di vista e ci stiamo lavorando, ma non è facile".

Fiduciosi in casa Ferrari. Sebastian Vettel ha commentato: "Sfida con le Mercedes per la pole? Saremo molto vicini, oggi sono stati molto forti in entrambe le sessioni e in tutti i run. La cosa più importante è cercare di fare un passo avanti durante la nottata perché ci sono un paio di cose su cui migliorare, poi vedremo dove arriveremo. La nostra priorità è arrivare il più vicino possibile alle Mercedes e poi se avremo la possibilità cercheremo di superarli, altrimenti faremo in modo che nessuno ci superi". Il tedesco non è apparso preoccupato del passo avanti delle Red Bull: "Preoccupato per la Red Bull? No, credo sia stato il primo venerdì in cui tutto è andato bene per loro, è chiaro che le cose saranno più dure nel corso della stagione perché tutti troveranno il loro ritmo. Innanzitutto noi dobbiamo pensare a noi stessi, cercando di migliorare la macchina stanotte per fare un passo avanti".

Più cauto Raikkonen: "Podio a portata? Dobbiamo fare del nostro meglio domani e vedremo dove riusciremo a finire, poi penseremo alla gara, ma dobbiamo fare in modo che tutto funzioni al meglio e poi vedremo cosa accadrà. Sfida per la prima fila con le Mercedes? Vedremo domani, è difficile capire quello che hanno fatto oggi gli altri. Abbiamo ancora delle cose da migliorare, vedremo domani, ma certamente oggi non è andata male, questo è certo".

 

I TEMPI DELLE LIBERE:

1.Lewis Hamilton (Mercedes) 1'37"219; 2. Kimi Raikkonen (Ferrari) 1'37"662; 3. Daniel Ricciardo (Red Bull) 1'38"311; 4. Sebastian Vettel (Ferrari) 1'38"339; 5. Nico Rosberg (Mercedes) 1'38"399; 6. Daniil Kvyat (Red Bull) 1'38"737; 7. Valtteri Bottas (Williams) 1'38"850; 8. Feipe Nasr (Sauber) 1'39"032; 9. Romain Grosjean (Lotus) 1'39"142; 10. Jenson Button (McLaren) 1'39"275; 11. Pastor Maldonado (Lotus) 1'39"444; 12. Fernando Alonso (McLaren) 1'39"743; 13. Marcus Ericsson (Sauber) 1'39"751; 14. Max Verstappen (Toro Rosso) 1'39"894; 15. Carlos Sainz jr (Toro Rosso) 1'39"971; 16. Nico Hulkenberg (Force India) 1'40"151; 17. Felipe Massa (Williams) 1'40"423; 18. Sergio Perez (Force India) 1'40"868; 19. Roberto Merhi (Manor) 1'42"973; 20. Will Stevens (Manor) 1'44"564.

[foto: it.eurosport.yahoo.com]

Antonella Sica