Filippo Gallinella: da governo sostegno per i cerealicoltori

461
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
ROMA, 30 LUGLIO - "I cerealicoltori potranno contare su un ulteriore sostegno voluto dal ministro de...

ROMA, 30 LUGLIO - "I cerealicoltori potranno contare su un ulteriore sostegno voluto dal ministro delle Politiche agricole Centinaio e approvato dalla Conferenza Stato-Regioni, poiché il valore del pagamento accoppiato previsto dalla Pac in favore del grano duro viene incrementato, così come per la barbabietola da zucchero ed il riso. Una decisione che questi comparti del primo settore attendevano da tempo, visto che il sostegno riguarda prodotti particolarmente esposti alla volatilità dei prezzi".

A renderlo noto è il presidente della commissione Agricoltura, Filippo Gallinella, che aggiunge: "per il frumento duro si passerà dagli attuali 80,7 euro ad ettaro a 100 euro, con un incremento di quasi il 25 per cento; il riso passerà da 96,7 a 150 mentre per lo zucchero si passa da 443,7 a 600 euro per ettaro. L'importo definitivo” - continua Gallinella – “dipenderà dalle superfici ammesse a contributo, con fluttuazioni che in genere non superano i 3 euro in più o in meno: i soldi per finanziare questo aumento saranno presi dallo 0,9% del pagamento di base. Chiariamo un punto: non deve essere l'aiuto accoppiato a determinare cosa seminare, poichè per il rilancio del settore cerealicolo la strada da seguire è quella dei contratti di filiera, redatti con equilibrio. Sullo zucchero, forse occorre ripensare al controllo dell'offerta, mentre sul riso è necessario verificare cosa importiamo. Dobbiamo decidere molte cose per il futuro - conclude Gallinella - e lo faremo a breve cercando di costruire una 'nuova PAC' che rispecchi la nazione, i veri agricoltori e la salvaguardia della biodiversità".

Luigi Palumbo

InfoOggi.it Il diritto di sapere