Firenze: ritrovata morta Giuliana Cresti Nardoni. Era scomparsa il 7 Dicembre

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
FIRENZE, 18 DICEMBRE 2013 - Nel pomeriggio di ieri, 17 Dicembre, è stata ritrovata ...

FIRENZE, 18 DICEMBRE 2013 - Nel pomeriggio di ieri, 17 Dicembre, è stata ritrovata morta Giuliana Cresti Nardoni, settantenne originaria di Molino del Piano (Firenze) e scomparsa in data 7 Dicembre, dopo essere uscita di casa per passeggiare con il suo cane. Le ricerche sono durate esattamente dieci giorni, fino a quando, il corpo esanime è stato rinvenuto nei pressi del fosso di Trebbio, sulle colline che circondano Pontassieve (Firenze).

Il cadavere si trovava in una riserva poco frequentata e, da quanto emerge dalle prime indicazioni fornite dal medico legale, sembra che la donna sia morta per cause naturali. Più precisamente, si parla di ipotermia, ovvero di un decesso causato dalla prolungata esposizione a temperature particolarmente basse.

Giuliana Cresti Nardoni soffriva di vuoti di memoria, pertanto, risulta possibile che abbia perso l'orientamento e che sia deceduta nel tentativo di ritrovare la strada di casa, per via del freddo che ha interessato tutta Italia, dunque anche la Toscana, durante le ultime due settimane.

Nel bosco dove è stato rinvenuto il corpo, era stata ritrovata la borsa della donna, a conferma della tesi che, probabilmente, il decesso è avvenuto proprio nella riserva. Al momento, sembra che non vi siano piste alternative seguite dagli inquirenti, dunque tutto lascia immaginare la morte per cause naturali.

(Foto da repubblica.it)

Alessia Malachiti

InfoOggi.it Il diritto di sapere