Fugge di casa ma torna dopo una notte: ritrovata la sedicenne scomparsa a Castellafiume

Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
CASTELLAFIUME (AQ), 30 SETTEMBRE 2013 – Una fuga d’amore, o forse no, che ha gettato nel...

CASTELLAFIUME (AQ), 30 SETTEMBRE 2013 – Una fuga d’amore, o forse no, che ha gettato nel panico l’intera località di Castellafiume per una notte: una giovane sedicenne era scomparsa senza lasciare tracce prima della mezzanotte di sabato, ma ieri è tornata fra le braccia dei suoi genitori. 

Ore di apprensione e una task force guidata da Lorenzo Pecorella, comandante dei carabinieri della compagnia di Tagliacozzo, per ritrovare la giovane ragazza che, secondo le prime ricostruzioni, poteva essere fuggita per incontrare il suo fidanzato che eri fuori per lavoro. La famiglia era contraria al loro incontro e questo avrebbe potuto far scattare la fuga della ragazza. 

Ad aggravare questa supposizione, l’avvistamento della ragazza nella zona di Capistrello mentre si trovava con un’amica; l’allontanamento dal paese era stato preso come punto fermo della vicenda.

E invece no. La ragazza si era rifugiata in una cantina proprio a Castellafiume, non lontano dalla sua abitazione, per una sola notte, facendo poi ritorno a casa, domenica, prima dell’ora di cena. Una fuga di venti ore causata da un divieto e che ha provocato panico e paura tra i familiari; dopo il suo ritorno, la ragazza ha promesso ai genitori di non ripetere più il gesto.

Erica Benedettelli

[immagine da marsicalive.it]

InfoOggi.it Il diritto di sapere