Germania, deputata Afd nei guai per un tweet razzista contro i musulmani

56
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
COLONIA, 2 GENNAIO - La deputata e vicepresidente del partito nazionalistico tedesco AfD (Alter...

COLONIA, 2 GENNAIO - La deputata e vicepresidente del partito nazionalistico tedesco AfD (Alternative fuer Deutschland), Beatrix Von Storch, è finita nei guai a causa della sua risposta ad un tweet della polizia di Colonia che formulava gli auguri per il nuovo anno in diverse lingue, tra cui l’arabo. 

L'account della deputata di estrema destra è stato sospeso temporaneamente ieri, anche se è rimasto accessibile. Nel tweet incriminato, la Von Storch ha scritto: "Che diavolo sta succedendo in questo paese? Perché un sito ufficiale di polizia del Nord Reno-Westfalia posta un tweet in arabo? Pensa di placare le orde di uomini musulmani barbarici e violentatori?".

La polizia ha reso noto oggi di aver presentato denuncia penale ai pubblici ministeri per sospetta istigazione. Due anni fa a Colonia centinaia di donne denunciarono di essere state palpeggiate e derubate, perlopiù da gruppi di migranti, durante i festeggiamenti per il nuovo anno.

Anche nel giugno scorso l'espontente di Afd, il cui nonno era stato ministro delle Finanze sotto Hitler, era già stata investita dalle polemiche per aver risposto "sì" a una domanda su Facebook in cui si chiedeva se la polizia dovesse sparare ai migranti, inclusi bambini e donne che cercano di attraversare il confine tedesco, salvo poi dire che le era "scivolato di mano il mouse".

 

Giuseppe Sanzi

(fonte immagine spiegel.de)

InfoOggi.it Il diritto di sapere