Giro milionario rapporti fittizi, arrestati due imprenditori

782
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
TORINO, 21 FEBBRAIO - Un giro milionario di rapporti fittizi tra “stretti congiunti”, con l...

TORINO, 21 FEBBRAIO - Un giro milionario di rapporti fittizi tra “stretti congiunti”, con lo scopo di arricchirsi utilizzando risorse sottratte alla collettività. È quello che ha scoperto la guardia di finanza di Torino, che ha arrestato due imprenditori. Sono accusati di aver portato alla bancarotta una società edile occultando scritture contabili e distraendo beni per oltre 6 milioni di euro, investiti in una nuova societàì operante nel settore auto.

All'apparenza nullatenenti, ma dall'alto tenore di vita, gli arrestati, in concorso con due familiari e un altro imprenditore – a loro volta denunciati a piede libero – oltre ad utilizzare la citata società come cartiera portandola al fallimento, si sono avvalsi di due società create ad hoc, per proseguire nell’emissione di fatture per operazioni inesistenti per oltre 4 milioni di euro omettendo di presentare le dichiarazioni fiscali e di versare le imposte.

Alle società clienti è stato contestato il reato di dichiarazione fraudolenta. Nel corso delle perquisizioni presso le abitazioni di uno degli arrestati, i finanzieri hanno rinvenuto preziosi, orologi di pregio nonché alcune dosi di sostanze stupefacenti.  seguono aggiornamenti 

InfoOggi.it Il diritto di sapere