Il maltempo miete altre vittime: 5 morti tra Aosta, Bolzano e Brescia.

490
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
AOSTA, 1 NOVEMBRE - Il maltempo che in questi giorni si sta abbattendo sull’Italia continua a miet...

AOSTA, 1 NOVEMBRE - Il maltempo che in questi giorni si sta abbattendo sull’Italia continua a mietere vittime. Oggi due persone sono decedute sulla strada regionale 44 di Lillianes nella valle di Gressoney, in provincia di Aosta, a causa della caduta di un albero sulla loro auto mentre viaggiavano. Al momento non è stato ancora possibile identificare le due vittime.

E' deceduto anche l’automobilista 53enne di Coldrano di Laces, in val Venosta, nella provincia di Bolzano, che, nella notte fra lunedì e martedì, si era ferito gravemente andando a sbattere contro gli alberi abbattuti dal vento che si trovavano all’uscita di una galleria. Lo scontro aveva causato il ribaltamento della vettura.

Sempre in provincia di Bolzano, nella Val Badia, un anziano di 81 anni è morto cadendo dal tetto della sua malga che stava riparando dai danni provocati nei giorni scorsi dal maltempo. Sia i familiari che i soccorritori non hanno potuto far nulla per salvarlo. 

L’85enne scomparso lunedì in Valsabbia, nel Bresciano, è stato ritrovato ieri pomeriggio senza vita tra i rami vicino al fiume Chiese. Stando alle prime indagini, l’uomo sarebbe scivolato nel fiume ingrossato per via delle piogge, trascinato dalla corrente ed, infine, riportato a riva dalle acque.

Fonte immagine: napolivillage.com

Fabio Di Paolo

InfoOggi.it Il diritto di sapere