Intervista a Donald Trump: "Con un mio impeachment i mercati crollerebbero".

150
Scarica in PDF
Ricevi gli aggiornamenti direttamente sul tuo MESSENGER!
WASHINGTON, 23 AGOSTO - Donald Trump non si lascia abbattere dagli scandali che in questi giorni sta...

WASHINGTON, 23 AGOSTO - Donald Trump non si lascia abbattere dagli scandali che in questi giorni stanno colpendo la Casabianca e in uno dei giorni più neri della sua presidenza tuona davanti ai microfoni di Fox and Friends: “Se fossi sottoposto a impeachment penso che i mercati crollerebbero. Penso che diventerebbero tutti più poveri”.


Inoltre ha aggiunto: “Non so come qualcuno possa essere messo in stato di accusa quando sta facendo un gran lavoro”, con un chiaro riferimento alla condanna del suo ex compaign manager Paul Manafort, ritenuto colpevole di otto capi di imputazione per frode bancaria ed evasione fiscale.


Di tutt’altro genere i commenti rivolti al suo ex avvocato Micheal Cohen, sospettato dal presidente di aver ceduto alle pressioni dell’accusa per giungere ad un accordo.


Intanto si fa sempre più lontana la possibilità di incriminazione per il presidente degli Stati Uniti in quanto, secondo una prassi ormai consolidata del Dipartimento di Giustizia, si esclude che un presidente in carica possa essere incriminato.


Diverso è il discorso sull’impeachment, questione che Donald Trump teme sicuramente di più.
A differenza dell’incriminazione che è una questione legale, infatti, l’impeachment è una questione politica.
Sarà il Congresso a pronunciarsi dando una svolta al quadro politico, anche se per il momento i democratici si stanno muovendo con prudenza in attesa delle elezioni di midterm. 

InfoOggi.it Il diritto di sapere